cerca

IL FUTURO DELL'ITALIA

Madia in bilico, spunta Pera Impazza il totonomi sul governo Gentiloni

Sulla dirigenza pubblica sconfitta la Madia

Il ministro Madia

È come il calciomercato. Ogni giorno cambia lo scenario e spuntano nuovi nomi. Con Paolo Gentiloni ormai praticamente certo dell'incarico impazza i totonomi sui ministri che faranno parte della sua squadra di governo. Stabili le quotazioni di Piero Fassino che dovrebbe andare a coprire la casella lasciata scoperta al ministero degli Esteri. Torna in pista anche Maria Elena Boschi che sicuramente lascerà il ministero delle Riforme ma dovrebbe accomodarsi in un altro ministero. Chi invece sembra ormai destinato a lasciare la squadra è Marianna Madia, che pagherà quasi sicuramente la bocciatura della sua riforma sulla Pubblica Amministrazione. Sempre più in bilico anche Stefania Giannini, mentre cominciano a spuntare i nomi di Ermete Realacci (altro rutellian-renziano di ferro come Gentiloni) e Marcello Pera. L'ex presidente del Senato si è speso molto nella battaglia referendaria per il Sì e, scrive il Corriere della Sera, potrebbe entrare nell'esecutivo in quota "verdiniani". 

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

La cassanata definitiva: "Ci ho ripensato, continuo a giocare"

Dopo le liti in tv relax al mare: Adriana Volpe in versione sirenetta
Roma, in viaggio seduti sul paraurti Così strappano un passaggio al tram
Aurora Ramazzotti studentessa modello. Il video fa impazzire i fan