cerca

SVOLTA NEL CENTRODESTRA

Meloni lancia la data delle primarie: "Propongo il 5 marzo"

Meloni lancia la data delle primarie: "Propongo il 5 marzo"

"Siamo pronti per offrire agli italiani un'alternativa di governo con una proposta politica fondata sulla sovranità. Vogliamo presentarci come squadra per battere il servilismo di Renzi e il qualunquismo del M5S. Propongo di celebrare il prossimo 5 marzo le primarie per decidere quale deve essere il programma e il portabandiera di questa nuova proposta politica".

Con queste parole Giorgia Meloni ha lanciato da Genova la proposta che segna una svolta per il fronte degli anti-renziani. Nel corso di un'iniziativa politica che ha visto protagonista anche Giovanni Toti - tra i big azzurri più vicini all'asse Meloni-Salvini - la leader di Fratelli d'Italia ha rotto gli indugi e fissato per il 5 marzo la data delle primarie.

E' anche un modo per mettere nell'angolo Silvio Berlusconi, che proprio nei giorni scorsi aveva dato un sì condizionato alle consultazioni ("solo se regolate per legge") ma ora dovrà decidere inevitabilmente da che parte stare. Anche perché c'è una fetta consistente di Forza Italia che guarda con molto favore all'iniziativa della Meloni.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

Commenti

  • mauro

    mattetti

    13:01, 19 Novembre 2016

    RIPETIAMO.....E' IL GIOVANE CHE AVANZA!

    Poi, quando a fare proposte e' la signora Meloni Giorgia, siamo sempre predisposti ad assecondare qualsiasi piano, tanto ci fidiamo. Non e' che non ci fidiamo di Toti e Salvini, ne' che non condividiamo i punti di vista, ma, una signora e per giunta mamma, da' estrema fiducia per acconsentire sempre e con gioia diversa. Certo, che se andiamo di la' con il tempo ed i pensieri, ci accorgiamo, di quanti anni, abbiamo sprecato! E guardate un po', va' a finire che i tradimenti di Fini, Alfano, Cicchitto e tantissimi altri, che hanno voluto le prebende, piuttosto che la gloria con il Popolo Sovrano, voltanto la faccia dall'altra parte, perfino e facendo rigirare nelle tombe, chi li aveva preceduti, oggi, si dimostrano produttivi. Abbiamo una politica Giovane, Capace, Intelligente, Intransigente ed anche molto Battagliera, che guarda esclusivamente al benessere degli Italiani e della Nazione tutta. Per farlo, visto che le sue idee collimano con quelle di tutti noi, ha sposato la causa principe della Lealta', Onesta' e Patriottica, con cui, si potra' ripartire per il bene nostro e di tutta Nazione. Ben vengano le primarie, massima espressione di democraticita' e ben venga qualsiasi data proposta e condivisa dai tre eccellenti Moschettieri Italiani. Auguri per tutti quelli che la pensano come noi.

    Rispondi

    Report

  • mario

    rossi

    12:12, 19 Novembre 2016

    Unica occasione del centrodestra.

    Mandare in pensione Berlusconi, che invece di unire, divide. E questo si e` visto molto concretamente alle elezioni del sindaco di Roma. La Raggi non l'hanno eletta i M5S grullini, ma Berlusconi, proponendo prima Bertolaso (rifiutato da tutti) e poi, siccome non sa perdere, proponendo Marchini, spaccando quindi il fronte centrodestra. Con i risulatati che si sono visti e che sono sotto gli occhi di tutti. Ci sono molti parchi dove gli uccellini aspettano il cibo dai vecchietti.....vai berlusca, e`il tuo tempo.

    Rispondi

    Report

Opinioni