cerca

POLITICA & INCHIESTE

Ragazzo morto per un crollo nella Galleria Umberto, indagato De Magistris

La tragedia due anni fa. Il 14enne fu colpito dai frammenti che si staccarono da un fregio

Ragazzo morto per un crollo nella Galleria Umberto, indagato De Magistris

Luigi de Magistris, sindaco di Napoli, è stato sentito in Procura a Napoli dal pubblico ministero Giuseppe Di Dona, in qualità di indagato.

Il primo cittadino ha presentato una memoria difensiva per l'inchiesta sulla morte di Salvatore Giordano, il ragazzo di 14 anni morto il 9 luglio di due anni fa per la caduta di frammenti da un fregio di una decorazione della Galleria Umberto. Per la vicenda sono già a giudizio sette tra dirigenti comunali, impiegati e amministratori di condominio accusati di omicidio colposo.

La procura aprì un nuovo fascicolo dopo l'esposto presentato dall'avvocato Sergio Pisani, legale della famiglia della vittima nel quale si sostiene che sussistano responsabilità da parte del primo cittadino. Per tale motivo, De Magistris è stato sentito in Procura accompagnato da un legale, avendo la procura proceduto alla sua iscrizione nel registro degli indagati. Un atto dovuto, hanno fatto sapere gli inquirenti.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

Opinioni