cerca

VERSO IL REFERENDUM

Matteo Renzi elimina la bandiera dell'Unione Europea

Il premier sceglie sei tricolori come sfondo per i suoi appuntamenti pubblici. Il suggerimento sarebbe arrivato dal guru Messina secondo cui il vessillo Ue "non è più popolare"

Matteo Renzi elimina la bandiera dell'Unione Europea

Dalle spalle del premier Matteo Renzi è scomparsa la bandiera dell’Unione europea. In stile patriottico il presidente del Consiglio si è mostrato con sei Tricolori e nulla più, nell’ultimo appuntamento sui social, l’altro giorno, subito dopo l’elezione di Donald Trump. Questa la cronaca dei fatti, documentata dalle immagini. Sul perché e sul come si sia giunti alla «svolta» circolano numerose ipotesi. I soliti bene informarti assicurano che dietro il cambio di stile ci sia lo zampino di Jim Messina, lo spin doctor scelto da Renzi per gestire la campagna del referendum costituzionale. Sbarcato dagli States alcuni mesi fa, lo stratega americano ha già dettato la linea da seguire, improntata tutta sull’analisi dei big data e sul coinvolgimento diretto degli elettori. Messina ha organizzato la campagna presidenziale del 2012, che portò proprio Barack Obama ad essere rieletto alla Casa Bianca. Probabilmente però l’idea è giunta sull’onda dell’inattesa (per i più) vittoria di Trump. Potrebbero proprio essere le sue posizioni marcatamente conservatrici e nazionaliste ad aver suggerito una simbologia tutta rivolta alla tradizione italiana e risorgimentale. Perché diciamolo, al momento l’Unione e il suo vessillo stanno passando un momento di scarsa popolarità.

La svolta «patriottica» di Renzi ha scatenato immediate e roventi preoccupazioni. Enrico Rossi, presidente della Regione Toscana e candidato alla segreteria nazionale del Pd, ieri ha postato su Facebook un post furioso: «Pare che su consiglio del guru Jim Messina la presidenza del Consiglio abbia deciso di togliere la bandiera europea e lasciare solo quella italiana - ha scritto Rossi - Sarebbe bastato qualsiasi studente della generazione Erasmus a spiegare che trattasi di una cazzata».

Tranquillo presidente, la bandiera dell’Ue per il momento è stata tolta solo da MatteoRisponde. I giornalisti de Il Tempo hanno immediatamente verificato e ieri alle 19 le dodici stelle su sfondo blu ancora sventolavano sul balcone di Palazzo Chigi, accanto al Tricolore. Ma per il futuro non si può mai sapere.

Più che solidarietà, però, Rossi ha raccolto rimbrotti. Sul web gli ha risposto non meno furioso Renzo Ceccarelli che, sul suo profilo posta proprio la foto di Trump: «Presidente quando un’Europa diventa dei mercanti e non dei popoli... Questo è il risultato. Io francamente a questa Europa dei banchieri non ci credo non mi ritrovo. Quanto alla generazione Erasmus, quelli che ho conosciuto, che hanno avuto questa possibilità erano tutti figli di papà, con la possibilità economica di fare questa
esperienza. Se la politica nazionale ed Europea non ritrova la via del popolo, della gente comune mi sa che questa Europa è destinata a morire». E altri commenti sono sullo stesso tono. Un altro scrive: «I problemi dell’Unione non si risolvono togliendo una semplice bandiera, anzi. Rischi di dare ulteriore terreno fertile ai po- pulisti». Un’ulteriore risposta di una elettrice: «E poi i populisti sono grillo e i grillini ? Renzi è ridicolo, lei Rossi è ridicolo, il Pd tutto è ridicolo !!!!! E mi auguro che il 4 dicembre l’Italia si liberi di voi». Questo dimostra, oltre che i toscani si confermano genuini, sanguigni e anche un po’ fumini, che il tema della bandiera è molto sentito. E il dibattito non può che andarsi a collegare alla battaglia referendaria. Il piglio nazionalista e strafottente ha portato Trump alla Casa Bianca alla faccia di tutti i sondaggi. Matteo Renzi spera (e non ne fa mistero) che i maghi delle rilevazioni si stia- no sbagliando anche sul destino del sì e del no che, per i sondaggisti è sempre in vantaggio. Ma il verdetto sarà certo solo a urne chiuse. 

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

Commenti

  • mario

    rossi

    11:11, 12 Novembre 2016

    Ma va?

    E`una delle poche cose buone fatte da costui. La Ue deve capire che ci ha rotto.......

    Rispondi

    Report

  • Saverio

    Gpallav

    13:01, 11 Novembre 2016

    Davvero bello il Tricolore depurato dalla screditata bandiera europea. Ma a tali piroette da saltimbanco convertitosi in una notte dal mondialismo di Obama Clinton al nazionalismo di Trump non crede più nessuno. Renzi le prova tutte per scampare all'ordalia del 4 dicembre, dopo le sberle della Brexit e di Trump, ma satebbe davvero curioso e anche un po'triste se il popolo italiano abboccasse al maquillage patriottico dell'ultimo minuto di chi è sempre stato al servizio dei poteri forti sovranazionali

    Rispondi

    Report

Opinioni