cerca

I COSTI DELLA POLITICA

Renzi: indennità ai parlamentari solo se presenti in aula

Renzi: indennità ai parlamentari solo se presenti in aula

Il Governo condivide l'idea di ridurre i costi della politica, ma «l'importante è vedere come». Per esempio si potrebbe legare «l'indennità parlamentare alle presenze». Lo ha sottolineato il premier Matteo Renzi intervenendo a in mezz'ora su Rai3 in merito alla proposta del Movimento 5 stelle che sarà esaminata dal Parlamento a partire dalla prossima settimana. «Il Pd ha spiegato Renzi - è favorevole alla riduzione degli stipendi, dipende come si fa. Il M5S la butta in calcio d'angolo perché é in difficoltà. Vediamo di che si tratta, ragioniamone. Io faccio la mia controproposta: perché ai parlamentari non diamo l'indennità in base alle presenze. Luigi Di Maio, ad esempio, ha il 37% delle presenze in aula». «Di Maio e Di Battista prendono il doppio di quello che prendo io come presidente del Consiglio. Quindi se Di Maio fa il 37% di presenze, perché si deve prendere l'indennità intera? Invece di inventarsi la missione, la presenza istituzionale... I 5stelle giocano a fare i puri, ma sono uguali a tutti gli altri», ha concluso Renzi. 

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Jennifer Lopez bella e sensuale ai Billboard Latin Music Awards

Incidente in fabbrica, migliaia di litri di succo di frutta nelle strade
Agguato nella bisca del domino, lo colpiscono con un'ascia ma rimane illeso. Poi la rissa
Belen, show nuda nella vasca. E il web impazzisce