cerca

Questi 22 consiglieri si sono tenuti il vitalizio

Nel Lazio le norme prevedono assegni "contributivi". Zingaretti e 37 eletti alla Pisana rinunciano, altri no. LEGGI ANCHE: E la pensione va pure a cantanti e attori

Questi 22 consiglieri si sono tenuti il vitalizio

Pisana

Tutti contro i vitalizi, almeno a parole. Quando è arrivato il momento di rinunciare ai soldi, infatti, alcuni consiglieri regionali del Lazio si sono tirati indietro e hanno deciso di tenersi un privilegio che gli darà la possibilità di avere un buon assegno mensile. Non più il tesoretto che c’era una volta e che in Italia ancora riscuotono più di duemila ex politici, ma una sommetta, ottenuta con 5 anni passati in Consiglio regionale, che comunque farà comodo.
Sono 22 gli eletti alla Pisana che hanno aderito (legittimamente) al nuovo sistema contributivo che gli consentirà di ottenere l’assegno alla fine del mandato, compiuti i 65 anni. Un vitalizio che si aggiungerà alla pensione eventualmente maturata da «lavoratori».
Sono 38, invece, tra consiglieri e assessori, quelli che hanno deciso di far risparmiare la Regione e di rifiutare il nuovo sistema. Tra questi ci sono consiglieri che possono contare già su altre entrate sicure (vitalizi maturati in altre istituzioni) ma anche rappresentanti che sono stati eletti alla Pisana per la prima volta e non hanno mai avuto stipendi da nababbi.
Andiamo con ordine. Nella scorsa legislatura la Regione Lazio ha cancellato i famigerati vitalizi (retributivi), come prevedeva il decreto dell’allora presidente del Consiglio Mario Monti che auspicava l’introduzione di un sistema previdenziale contributivo.
Con la legge numero 4 del 2013, il Consiglio regionale ha definito il nuovo sistema basato sul calcolo contributivo e ha previsto che il trattamento cominci dopo 5 anni di versamenti a 65 anni d’età. Il sistema contributivo è stato esteso anche agli assessori esterni e ha lasciato la facoltà di rinunciarvi. L’hanno fatto il presidente Nicola Zingaretti, i dieci assessori della sua giunta e 28 consiglieri. Tutti questi avranno uno stipendio più pesante, visto che non ci saranno le detrazioni previdenziali a carico di ciascuno di loro ma potranno contare sulla copertura integrale dei contributi figurativi da parte dell’Inps. A ognuno di loro, insomma, saranno pagati i contributi secondo il lavoro che svolgevano prima di sbarcare in Consiglio regionale.
Gli altri 22 consiglieri, invece, non hanno mollato l’osso e otterranno, oltre alla pensione per il lavoro che hanno svolto fuori dalla Regione, così come prevede la legge, anche un assegno mensile (tra i 600 e i 900 euro). Non è più il vitalizio di un tempo (quello retributivo che, con 5 anni di mandato, dava a ciascun ex consigliere 3 mila euro al mese per tutta la vita) ma è sempre un bel regalo a spese dei cittadini visto che il nuovo sistema contributivo, basato sull’8,8% dell’indennità di carica, prevede che la Pisana sborsi una quota pari a 2,75 volte quella che invece viene detratta dalla busta paga dei singoli consiglieri. Insomma, loro versano una piccola parte dello stipendio, un’altra è pagata dalla Regione e costituirà l’assegno che otterranno quando avranno compiuto 65 anni. Ovviamente resta intatto il compenso a cui hanno diritto in qualità di consiglieri, pari a 8 mila euro netti al mese.
Ognuno dei 22 consiglieri avrà le sue ragioni per non aver rinunciato al vitalizio contributivo ma nella lista ci sono anche ex consiglieri ed ex parlamentari che hanno potuto contare già su molti privilegi. Gli eletti alla Pisana che si sono tenuti stretto il nuovo vitalizio sono: Abbruzzese, Agostini, Aurigemma, Baldi, Bellini, Ciarla, De Lillo, De Paolis, Fardelli, Forte, Gramazio, Manzella, Patanè, Petrangolini, Petrassi, Righini, Sabatini, Santori, Sbardella, Simeone, Tarzia e Zambelli. Adesso si attende soltanto una legge regionale che disciplini in maniera chiara questa materia. Finora, infatti, il Consiglio regionale non ha accantonato un euro per pagare i loro vitalizi. Ma lo farà presto.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Maturità, Fedez: Cosa avresti scelto? "Non so, non l'ho fatta"

 Décolleté e micro-bikini Cristina Buccino sirena hot a Formentera
Il topless super sexy di Brittny Ward, la fidanzata del pilota Jenson Button
Nonnino di 80 anni in contromano in autostrada nel Genovese