cerca

Bocchino si presenta in Procura per dichiarazioni spontanee

Bocchino è indagato nell'ambito dell'inchiesta in seguito ad alcune intercettazioni telefoniche.
Il 12 gennaio prossimo, davanti al gip, si terrà l'udienza camerale per esaminare la richiesta dei pm, da inoltrare al Parlamento, di utilizzare le intercettazioni a carico del deputato.
Intanto il suo collega Maurizio Gasparri, capogruppo del Pdl al Senato è tornato a chiedere le dimissioni del sindaco, pur non avendo alcun dubbio sull'onestà personale di Rosa Russo Iervolino Russo, e del presidente della Regione Antonio Bassolino. «Le scelte della giunta — spiega Gasparri — sono state del sindaco e dei partiti che la sostengono. C'è stato poi il fallimento dell'emergenza rifiuti, affrontata con efficacia solo con l'impegno diretto e personale di Silvio Berlusconi. Al Comune si aggiunge la catastrofe politica e morale della Regione. Il centrodestra di fronte alle emergenze ha rispettato le istituzioni locali. Ma ora tenerle immobili sarebbe un atto di irresponsabilità. Le dimissioni di Bassolino e Iervolino sono un atto di saggezza che può aiutare a mettere fine alla tarantella».

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500