cerca

dall'inviato FIRENZE ...

In tre giorni abbiamo avuto quasi 80 mila presenze e la stima per la prima settimana è di almeno 150 mila». I dibattiti più seguiti sono stati quelli con Tremonti, Bossi, Calderoli e Bersani domenica e quello con Di Pietro e Bindi venerdì. «La città ha risposto molto bene - continua Paganelli - e anche il pubblico è diverso, quest'anno è più giovane».
«Alla fine contiamo di superare le 300 mila presenze - promette fiducioso Osvaldo Miraglia, responsabile fiorentino -. La prossima settimana ci sono Amato e Fini, D'Alema, Fassino e Frattini e poi Veltroni. Ci sarà il pienone. Anche la televisione, che lo scorso anno ci relegava a mezzanotte, ora dà le notizie in prima serata. La partecipazione è altissima. È un segnale da non sottovalutare - osserva Miraglia - La voglia di ascoltar parlare di politica non è scomparsa, come si dice. Certo, dopo la sconfitta elettorale, in molti cercano risposte. E tanti di quelli che vengono a firmare la petizione ci chiedono di essere informati. Noi prendiamo i loro recapiti e li richiamiamo tutti per la manifestazione del 25 ottobre. Insomma, altro che il meeting di Rimini: la festa è qui».
Ma. Ga.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Dall'elicottero ai Fori: il lancio mozzafiato con il Tricolore

Sul palco in bermuda, il balletto di Maradona per Maduro
Choc a Roma: si lancia dal tetto, i poliziotti lo afferrano per le caviglie
Isola dei Famosi hot, la Marcuzzi si lancia su De Martino e resta nuda