cerca

Bonanni tende la mano: «Convocateci»

Il leader della Cisl, Raffaele Bonanni, chiede però al Governo di «riconvocare subito le parti sociali. Spero - aggiunge - che il testo del collegato non sia stato scritto dal Governo a "maglie larghe", come un escamotage per superare le questioni interne della maggioranza e creare problemi al sindacato e alle imprese. In ogni caso per la Cisl nessuna modifica al testo deve essere inserita nel testo del protocollo senza l'accordo esplicito delle parti che l'hanno condiviso. Questo - conclude - è un principio basilare della concertazione». Il mandato ricevuto dalla base e la stessa lettura del bacino di provenienza dei No, apre ai sindacati la strada ad una prossima e «forte» mobilitazione sui redditi dei lavoratori dipendenti. A novembre le organizzazioni daranno vita ad un'iniziativa sulla Finanziaria, contro la mancanza di detrazioni per il lavoro dipendente.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

Opinioni