cerca

Forza Italia frena

Alemanno: «Sciopero parlamentare per dire no al protocollo dell'esecutivo»

Il deputato di An propone «che la Casa delle Libertà non partecipi al dibattito parlamentare» se non si recupera il protocollo sul welfare. L'idea è stata lanciata durante l'esecutivo di Alleanza Nazionale, nell'intervento conclusivo ai lavori dei Circoli della Nuova Italia riuniti a Orvieto: «Dobbiamo fare — ha spiegato — uno sciopero parlamentare di fronte a questa finanziaria che è un puro bluff. Noi siamo sempre stati favorevoli al coinvolgimento delle parti sociali ma l'idea che il governo debba aspettare il referendum dei sindacati sul protocollo per rimetterlo in finanziaria significa una perdita di sovranità politica che dobbiamo rifiutare». «A Berlusconi, Bossi, Casini e Fini, chiederò quindi di non prendere parte ai lavori parlamentari dedicati alla Finanziaria finchè non sarà sanato questo vulnus», ha concluso Alemanno. «Sono sempre stato contrario agli "aventini" — ha poi aggiunto Alemanno — e ritengo che il ruolo dell'opposizione sia nelle aule parlamentari. Ma in questo momento siamo di fronte a un doppio vulnus dell'attività parlamentare». «Il primo — ha proseguito l'ex ministro dell'Agricoltura — è che viene presentata una finanziaria dichiaratamente mancante della sua parte principale, il protocollo sul welfare. Il secondo vulnus è che l'inserimento del protocollo, avverrà con un collegato e poi con un maxi emendamento solo dopo un pronunciamento extra politico e del tutto interno alle parti sociali». Secondo il parere di Alemanno «le parti sociali hanno già firmato il protocollo e il referendum è una loro procedura legittima ma non deve essere l'alibi per galleggiare sulle contraddizioni dell'attuale maggioranza. Per questo motivo - ha concluso - propongo che gli alleati non partecipino ai lavori parlamentari di questa finanziaria», soprattutto finché quel protocollo non verrà reinserito. Le critiche al documento del welfare hanno trovato d'accordo Francesco Giro (FI) ma non il mezzo, quello di indire uno sciopero parlamentare.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500