cerca

Stipendi forze dell'ordine, 160 euro in più Rinnovato impegno del Governo per la prossima finanziaria

Lo ha dichiarato il sottosegretario di Stato alla Funzione pubblica, Learco Saporito, commentando le affermazioni di alcuni senatori Ds, secondo i quali il governo avrebbe riservato «solo briciole ai militari e alle forze di polizia».
«Gli effetti del decreto di riparametrazione approvato ieri dal governo - ha spiegato Saporito - comportano, per i circa 450mila appartenenti al settore, un incremento mensile medio pro-capite di 65 euro, a cui si aggiunge un incremento medio mensile pro-capite di circa 95 euro per effetto della concertazione conclusasi nel maggio 2002». Che ha ribadito come si tratti dunque di «incrementi globali mensili pro-capite di circa 160 euro».
Somme che il governo, sottolinea il sottosegretario, ha già stanziato, per il triennio, nella legge finanziaria. «Non credo -ha aggiunto Saporito- che questa tornata contrattuale abbia riservato, quindi, solo briciole ai militari e alle forze di polizia, tenuto conto che il precedente governo, nel passato contratto, aveva offerto soltanto circa 9 euro (allora 18.000 vecchie lire)». Il sottosegretario ha anzi precisato: «Se non abbiamo potuto dare risposte significative ad alcune limitate categorie del comparto è per la rigidità della norma di delega, approvata dal governo di centro-sinistra». Saporito ha sottolineato però l'impegno dell'esecutivo a favore delle «sacrosante richieste di queste limitate categorie, per le quali, anche in sede parlamentare, le forze politiche di maggioranza e lo stesso governo si sono impegnati a trovare le necessarie coperture nella prossima legge finanziaria».

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

Opinioni