cerca

Quel canto copiato da uno d'amore

Le note del famosissimo ritornello di «Bandiera rossa» per la verità non sono originali ma copiate da una canzoncina popolare dal contenuto effettivamente molto più mite: «Vien qui Ninetta sotto l'ombrellin. Vien qui Ninetta ti darò un bacin...». I socialisti la trasformarono così: «Bandiera rossa la trionferà, bandiera rossa la trionferà, bandiera rossa la trionferà, evviva il socialismo e la libertà». E, dopo la scissione di Livorno, i comunisti sostituirono «comunismo» a «socialismo».
La prima parte della canzone incita alla ribellione, mentre la seconda è, diciamo così, programmatica. «Avanti o popolo, alla riscossa! Bandiera rossa, bandiera rossa!», è infatti l'esordio, che diede anche il nome al giornale dei socialisti italiani «Avanti!». Poi si canta: «Avanti o popolo, è giunta l'ora! Chi non lavora non mangerà».

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

Opinioni