cerca

Oggi il no al ritorno di Borrelli

Ma l'esito del voto appare scontato: l'assemblea quasi certamente confermerà il «no» già espresso dalla Quarta Commissione di Palazzo dei marescialli e passato a larghissima maggioranza. Una bocciatura che non riguarderà soltanto l'ex capo di Mani Pulite, ma anche altri magistrati che come lui, dopo essere andati in pensione, hanno chiesto di tornare in forza della norma contenuta nella Finanziaria che ha elevato l' età pensionabile di giudici e pm a 75 anni. Il perchè del «no» è contenuto in una relazione di tre pagine preparata dalla Commissione e che sarà domani sul tavolo del plenum: la norma si può applicare solo a chi è ancora in servizio, non a chi ha già lasciato la magistratura. «La modifica introdotta è sicuramente mossa dall'obiettivo di far fronte alle carenze dell'organico della magistratura»- spiega la Commissione - Tuttavia la legge intende perseguire questo scopo «consentendo solo il prolungamento del servizio e non anche la ricostituzione del rapporto di lavoro di coloro che siano già stati collocati a riposo».Oltre a Borrelli hanno chiesto di poter tornare al lavoro l' ex presidente di sezione in Cassazione Aldo Vessia, l'ex procuratore di Monza Cesare Di Nunzio e l'ex sostituto pg di Taranto Giulio Fischetti.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

Opinioni