cerca

È «inevitabile» per la Cgil scioperare il 19

È quanto afferma il segretario confederale della Cgil Gian Paolo Patta, secondo il quale «anche il contratto firmato per gli statali non sta svolgendo il ruolo di guida e deve ancora essere approvato in via definitiva».
«Finora - spiega in una nota il sindacalista - non vi è nessuna convocazione per sboccare le trattative e di ora in ora appare sempre più inevitabile lo sciopero di 24 ore del pubblico impiego per il 19 maggio, e le successive 24 che seguiranno se non avverranno fatti nuovi e positivi. Ricordo per inciso - aggiunge - che sui rinnovi di contratti esiste già un'intesa datata febbraio 2002».
Commentando quindi l'esito del direttivo nazionale della funzione pubblica Cgil (che ha approvato il documento per il sì al referendum sull'art.18), Patta sottolinea come dal voto esca «una conferma del clima che si respira». «Spero che il direttivo della Cgil faccia registrare una conclusione unitaria - afferma - prendendo atto, al di là delle opinioni personali dei vari dirigenti, che la Confederazione si sta pronunciando per il sì».

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

Opinioni