cerca

di GAETANO MINEO PALERMO - Non ha dubbi, Raffaele Bonanni, numero due della Cisl: «La ...


Sono ancora presenti le impronte sulle spalle del sindacato di Pezzotta lasciate dalla manifestazione milanese del 25 aprile. E se da un lato Bonanni richiama l'organizzazione di Epifani per aver assunto in piazza, quel giorno, «un comportamento antisindacale» dall'altro, il vice di Pezzotta si augura che per il 1 Maggio la Cgil «faccia tesoro di quella brutta giornata».
Un brutto segno il 25 aprile?
Certo. Ma a me non stupisce che quella piazza ha risposto in modo antisindacale, perché questo si è manifestato dopo un anno e più di intolleranza, dove l'opinione diversa è stata sempre demonizzata.
Come placare gli animi?
La Cgil deve imparare la democrazia e il pluralismo. Non si risolvono i problemi con stereotipate solidarietà. Bisogna prendere coscienza del fatto che si è sbagliato per un anno intero, trasformando una questione normale, come una deroga che peraltro la Cgil aveva fatto con noi ben altre volte sull'articolo 18 pur di fare aumentare l'occupazione, in una sorta di crociata che ha creato un clima avvelenato e dove si accusava chi non la pensava allo stesso modo. Occorre rimuovere alla radice questo clima.
In che modo?
Ora che la Cgil si sta avvicinando ad una decisione sull'articolo 18, dico loro, molto accoratamente, di non rispondere sul referendum né sì, né nì. Rispondere in questo modo a un quesito referendario è un modo vecchio di agire rispetto a domande nuove che ci sono nel mondo del lavoro.
Come dovrebbe allora comportarsi in merito la Cgil?
Se la Cgil ha intenzione di creare un clima diverso occorra che risponda in modo nuovo a domande nuove e l'unico modo è fare una battaglia, tutti insieme, a che il costo (contributi, tasse) sia uguale per tutti i rapporti di lavoro. Perché fino a quando ci saranno rapporti di lavoro come le Co.co.co. che costano 3 volte in meno di un rapporto di lavoro dipendente normale, le flessibilità si ammalano. È quella italiana è malata, perché le flessibilità non vengono utilizzate secondo la loro specifica natura, ma in quanto costano 3 volte in meno.
Pensa che possa ripetersi la stessa atmosfera per il 1 Maggio?
Ognuno prenda coscienza del fatto che chi semina vento non può che raccogliere tempesta.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500