cerca

Corrispondenti Rai spostamenti rinviati

Quanto alle notizie sulla istituzione di una vicedirezione generale a Bari, anche questa è stata smentita.
La Rai ha precisato che «le voci relative all'istituzione di vicedirezioni generali sono prive di fondamento e quindi non c'è alcuna ipotesi di una vicedirezione generale con sede a Bari». «Stupisce - prosegue la nota dell'azienda - che le illazioni apparse in questi giorni sulla stampa, che per la loro aleatorietà non meritavano smentita ufficiale, possano addirittura creare un dibattito politico sui futuri assetti territoriali del Servizio Pubblico. Tale ipotesi non è stata ancora approfondita attraverso un progetto industriale e quindi valutata dagli organi aziendali».
Per quanto riguarda il piano sulle nuove assegnazioni delle sedi di corrispondenza, continua il balletto dei nomi. Ennio Remondino dovrebbe essere destinato a Berlino insieme a Piero Badaloni. Carmen Lasorella, attualmente a Berlino, rientrerebbe a Roma e per lei si starebbe approntando un programma di approfondimento su Raidue. Nella nuova sede di Pechino andrebbero Paolo Longo e Marc Innaro, provenienti da Gerusalemme dove sarebbero destinati Franco Pagliara e Filippo Landi (dal Cairo). La sede di Bruxelles sarebbe occupata da Daniele Renzoni e Mariolina Sattanino per la tv e Tiziana De Simone per la radio; a Parigi, al posto di Corradino Mineo, che potrebbe essere destinato alla sede di San Paolo con competenza su tutto il Sud America, andrebbero Paolo Cantore o Maria Luisa Busi. Ancora da decidere chi destinare a Baghdad e Madrid.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

Opinioni