cerca

ALLA PROSSIMA SETTIMANA

Slitta la riforma delle Authority


Nei giorni scorsi si erano sviluppate alcune polemiche sul provvedimento, ma ieri il titolare della Funzione Pubblica ha dichiarato che il rinvio si è verificato solo perchè non c'è stato il tempo di esaminare il testo. «Oggi si è visto — ha detto Mazzella dopo la riunione del governo — che tutti i nodi politici risultavano sciolti.l Nodi politici che non sono mai stati tali. Sono stati presentati come nodi politici, ma erano solo due possibilità già presenti nel testo sulle quali fare una scelta».
Il riferimento del ministro è relativo all' Authority dell'Energia, «declassata» ad agenzia e quello della Covip, «promossa» ad agenzia.
Per quanto riguarda l' Authority sull'energia, dice Mazzella, «allo stato attuale, non c'erano le condizioni perché fosse una vera Authority, quanto meno secondo le linee che il disegno di legge individua perché ci sia una vera istituzione pubblica indipendente».
Quanto alla Covip, il fuoco di sbarramento dei sindacati sull'organismo di vigilanza sui fondi pensione è stato, per il ministro Mazzella «una strana polemica». La Covip, spiega, «è una commissione che è stata elevata al rango di agenzia. Si tratta di un plus che gli è stato dato, non di un minus. Era una commissione che non aveva i poteri della istituzione pubblica indipendente cui abbiamo dato il rango di agenzia».

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

Opinioni