cerca

«MIGLIAIA di posti di lavoro a rischio, un settore - quello delle forniture didattiche - vicino al collasso».


La Spa di via XX Settembre adotta un meccanismo molto semplice, ma che pregiudica la sopravvivenza di tanti piccoli imprenditori: come concessionaria governativa svolge la gara in forma pubblica, riesce a spuntare un prezzo molto vantaggioso per lo Stato (a fronte di quello praticato solitamente sul mercato privato) e poi demanda la gestione della fornitura alla ditta vincitrice dell'appalto. E i rivenditori? Semplice, restano a guardare. Gli imprenditori del settore non criticano la legittimità dell'attività delle convenzioni Consip, mirata a una riduzione dei costi a carico dello Stato, ma ne contesta il merito: ciò che si guadagna da un lato, lo si perde dall'altro con settori in crisi e centinaia di aziende sul tracollo finanziario.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

Opinioni