cerca

cronaca

Sanità: parte in Veneto 'Sicuri sotto il sole', pacchetto prevenzione

Venezia, 13 lug. (AdnKronos) - Nel mondo lo fanno già solo in Australia. Da oggi, per la prima volta in Italia, accade anche in Veneto: la sanità e il turismo uniscono le forze per fornire ai milioni di vacanzieri che ogni estate affollano le spiagge un servizio di consulenza, prevenzione e, se del caso, di cura, sulla salute della pelle, messa a rischio da comportamenti sbagliati, o eccessivi, nell’esporsi al sole.

Il Progetto si chiama “Sicuri Sotto il Sole” ed è realizzato attraverso un protocollo di partenariato, sottoscritto dalla Regione tramite l’Ulss 4 Veneto Orientale, che d’estate diventa la più grande Ulss d’Italia per cittadini (e turisti) assistiti e che da anni realizza iniziative che vanno sotto l’egida di “Vacanze in Salute”, da Confturismo Veneto e da una serie di partner privati operanti nell’area sanitaria, come la Casa di Cura privata-convenzionata Rizzola di San Donà, la Bibione Terme Spa, la Jesolo Medical Carene Terme Spa, la Polimedica Srl di Caorle, il Pioliambulatorio San Marco di Cavallino-Treporti. Viene realizzato per la stagione in corso e proseguirà nel 2019.

La novità è stata presentata oggi a Venezia, nella sede della Giunta regionale del Veneto, nel corso di una conferenza stampa alla quale hanno partecipato l’Assessore regionale alla Sanità Luca Coletto, il Presidente di Confturismo Marco Michielli, il DG dell’Ulss 4 Veneto Orientale Carlo Bramezza e i rappresentanti dei partner privati.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Gracia De Torres e Daniele Sandri: il nostro matrimonio gipsy bohemian [VIDEO]

Il Tricolore atterra sui Fori Imperiali: ecco il lancio mozzafiato del paracadutista della Folgore
Sul palco in bermuda, il balletto di Maradona per Maduro
Choc a Roma: si lancia dal tetto, i poliziotti lo afferrano per le caviglie