cerca

cronaca

Smog: assessore veneto, livelli di Pm10 in calo del 40 p.c.

Venezia, 17 mag. (AdnKronos) - In merito al deferimento dell'Italia alla Corte europea di giustizia per lo smog, l’assessore all’ambiente della Regione del Veneto Gianpaolo Bottacin ribadisce che, "per quanto riguarda la situazione dell’aria, i livelli degli inquinanti, a partire dal pm10, negli ultimi dieci anni sono calati del 40% grazie agli interventi messi in campo".

“Con le limitate risorse a nostra disposizione – aggiunge - abbiamo investito e investiamo ancora: ricordo i treni di nuova generazione, gli autobus a basso impatto ambientale, il bike sharing, la rottamazione di vecchi autoveicoli e stiamo affrontando anche la questione della rottamazione delle vecchie stufe”.

“Certo è – conclude l’assessore - che l'Europa dei burocrati si riconferma ancora una volta schizofrenica. Da un lato ci deferisce per i pm10, però dall’altro ci obbliga a incentivare le biomasse legnose come fonte energetica rinnovabile. Ma Arpav, con le sue attente rilevazioni, ha messo in evidenza che la prima causa dell’inquinamento dell’aria sono i pm10 provocati dal riscaldamento domestico e, in particolare, dalla combustione delle biomasse legnose”.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Sul palco in bermuda, il balletto di Maradona per Maduro

Choc a Roma: si lancia dal tetto, i poliziotti lo afferrano per le caviglie
Isola dei Famosi hot, la Marcuzzi si lancia su De Martino e resta nuda
Raikkonen spezza una gamba al meccanico della Ferrari