Polemica social

Il leghista Iwobi è il primo senatore nero. Balotelli all'attacco: vergogna

L'Italia conosce il suo primo senatore nero: Toni Iwobi, 62 anni, responsabile Immigrazione della Lega. di origine nigeriana. E Mario Balotelli si indigna: "Forse sono cieco io o forse non gliel'hanno detto ancora che è nero. Ma vergogna!!!", ha scritto il calciatore sul suo profilo Instagram - post non più visibile, ma molti utenti hanno conservato gli screenshot - riferendosi alla militanza di Iwobi nel partito di "prima gli italiani" e "aiutiamoli a casa loro". 

A stretto giro la replica del neosenatore di Salvini. "Critiche di Balotelli? Preferisco ignorarlo in questo momento. Non mi interessa quello che scrive, ne ho abbastanza delle polemiche: voglio pensare al mio territorio e al nuovo compito che mi hanno affidato. Lui è un grande giocatore e rimarrà tale, spero che si limiti a fare il suo bel lavoro, visto che è portato a farlo", ha detto Iwobi a Radio Capital sul calciatore del Nizza. "Io - continua  - ho due squadre del cuore: l'Atalanta e l'Inter. Se Balotelli giocasse nella mia squadra del cuore, certo, tiferei per lui. Quando è andato al Milan ci sono rimasto male, visto che sono interista. La Lega razzista? Non lo è, lo dite voi".

"Balotelli, non mi piaceva in campo, mi piace ancor meno fuori dal campo", è il commento su Twitter del segretario della Lega, Matteo Salvini. Poco dopo l'aggiunta: "Altro che Balotelli, questo è un campione". Il riferimento è alla leggenda del calcio Sandro Mazzola che a Un giorno da pecora ha svelato le sue simpatie per la Lega.

This page might use cookies if your analytics vendor requires them.