cerca

Il giovane divo di X Factor

"Je suis Christ". Damiano David dei Maneskin sotto accusa per il nuovo tatuaggio "blasfemo"

Damiano David, il frontman dei Maneskin arrivati secondi a X Factor, si regala un altro tatuaggio. Il cantante di "Chosen" disco di platino ha di che festeggiare visto che i concerti sono tutti sold out. E poi è un ragazzo per bene che ama stupire con il suo rock bistrato di nero. Ma questa volta non ha raccolto solo consensi. Quando ha rivelato il soggetto del tatuaggio ha scatenato anime pie e cultori di Satana. Oltre 1300 commenti in poche ore tra cui l'immancabile: "Ti sei già montato la testa, torna con i piedi per terra e pensa solo alla musica".

Il tatuaggio rappresenta il suo volto con corona di spine, cuore e crocifisso. E la scritta "je suis Christ". L'ondata di commenti l'ha sorpreso tanto da dover intervenire e spiegare che non voleva offendere nessuno e che "non voleva diffondere alcun messaggio d'odio". Ma soprattutto, il bad boy del rock tricolore, 19 anni appena, ha chiesto di "rivolgersi con educazione come ha sempre fatto anche lui". Cosa abbiamo imparato? Che si può dire #jesuischarlie o #jesuisparis ma non #jesuischrist".

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Sul palco in bermuda, il balletto di Maradona per Maduro

Choc a Roma: si lancia dal tetto, i poliziotti lo afferrano per le caviglie
Isola dei Famosi hot, la Marcuzzi si lancia su De Martino e resta nuda
Raikkonen spezza una gamba al meccanico della Ferrari