cerca

RECORD CAPITALE

In processione a Roma per vedere Spelacchio

Turisti in coda per visitare l’albero di Natale più famoso del mondo. E dalla Val di Fiemme una lettera che...

Un boom a sorpresa, un’altra, quello dei turisti presenti a piazza Venezia per "rendere omaggio" a Spelacchio. Una vera e propria mania che sta uscendo dal "virtual" della rete per trasformarsi in un pellegrinaggio senza precedenti. A rivelarlo la nuova start up del turismo "Manet mobile", che consente agli alebrghi di fornire ai clienti uno smartphone al posto del telefono in camera. Proprio seguendo i movimenti dell’apparecchio portatile, gli inventori di Manet Mobile hanno potuto notare che durante gli ultimi setti giorni c’è stato una concentrazione specifica nella zona di piazza Venezia.

Di fatto Spelacchio è diventato uno dei monumenti più visitati della Capitale. E mentre la Corte dei conti ha aperto un fascicolo sull’esposto del Condacons, dalla "casa" di Spelacchio arriva una lunga lettera. Nella lontana Val di Fiemme infatti la notizia della prematura morte di un "figlio" della splendida foresta ha scosso l’intera comunità. Così sul sito "visitvaldifiemme" compare una lunga missiva dal titolo: "Grazie...

SE VUOI CONTINUARE A LEGGERE CLICCA QUI

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Dall'elicottero ai Fori: il lancio mozzafiato con il Tricolore

Sul palco in bermuda, il balletto di Maradona per Maduro
Choc a Roma: si lancia dal tetto, i poliziotti lo afferrano per le caviglie
Isola dei Famosi hot, la Marcuzzi si lancia su De Martino e resta nuda