Il blitz dei vigili

Lo scandalo dei campi nomadi. Rifiuti tossici e merce rubata a Salone e Barbuta

Blitz ai campi nomadi della Barbuta e di Salone della polizia Locale di Roma Capitale. In particolare, i caschi bianchi, nel corso dei controlli alla Barbuta, hanno sorpreso C.I. 50enne di nazionalità romena, a tentare di disfarsi di ben 74 batterie per autoveicoli esauste, un prodotto classificato rifiuto speciale, a causa degli acidi e degli inquinanti nocivi in esso contenuti. Le operazioni sono poi appunto proseguite nel campo rom di Via di Salone. Qui all'Interno di un container, gli agenti hanno rinvenuto un deposito di merce rubata: computer, elementi elettronici e biciclette, queste ultime trafugate al servizio "o bike sharing", entrato in funzione nelle zone centrali della Capitale da appena due giorni.