cerca

ORRORE IN CENTRO

Brasiliana uccisa a Roma, il sottopasso della morte resta aperto

Il giorno dopo l'omicidio avvenuto nel sottopassaggio "Ignazio Guidi" all'altezza di piazza della Croce Rossa, nel centro di Roma, il luogo del delitto resta aperto. Ieri mattina una brasiliana di 49 anni e senza fissa dimora è stata trovata senza vita in mezzo ai rifiuti e seminuda. Per la legge sulla sicurezza (1994, n. 626) i sottopassi con le uscite di sicurezza devono restare aperti. Per questo motivo nel tugurio sommerso dal degrado, trasformato in abitazione di fortuna dai senzatetto di Roma e dove si è consumato un altro delitto nella Capitale, il passaggio resta libero a chiunque senza nessun presidio delle forze dell'ordine

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Il camion dell'Atac blocca il tram. I passeggeri lo spostano a spinta

Victoria's Secret 2017: gli angeli conquistano la Cina
Roma, un Suv impazzito sfonda il muretto e finisce in giardino
A Rio de Janeiro va in scena Miss Bum Bum Premio al sedere più bello