cerca

PARODIA VIRALE SUL NINJA

Derby, la profezia non s'avvera e il web si scatena contro Nainggolan

La "profezia" di Nainggolan non si è avverata e, a finale raggiunta, i laziali si sono scatenati sul web per rinfacciargliela. "Vinciamo la Coppa Italia, ve lo dico io. Abbiamo due derby in semifinale, li vinciamo tutti e due. Fidatevi", le parole del Ninja nel famoso video di due mesi fa che aveva già alzato un polverone allora per le frasi anti-Juventus e il fatto che mentre chiacchierava con gli "sciacalli", rei di aver ripreso e pubblicato il filmato, il giocatore stava fumando una sigaretta, torna ora di estrema attualità. Perché l'obiettivo è sfumato, ai biancocelesti è bastata una stracittadina su due per staccare il pass e quel "fidatevi" è il ritornello scelto per gli sfottò post-eliminazione. Nainggolan è stato soprannominato la "Bocca della Verità", ma anche: "Dalla prima lettera ai Romani: Così disse er profeta Radja".

Insomma, la fantasia dei tifosi non viene mai a mancare in questi momenti. E dopo Lotito ovunque, ecco un altro tormentone del web: "A Pasquetta ce sarà il sole", "Er Titanic? Ma te pare che affonda?", "La madre de Bambi alla fine se salva", "Fai il centro e lascia sta il raccordo" e "Domani non interroga, spiega" sono solo alcuni dei consigli ironici della serie "fidate" con protagonista il centrocampista belga. Il popolo dei social network è spesso tagliente, attento a tutto e pronto a criticare: non è passato inosservato il "like" di Rudiger, Emerson Palmieri e lo stesso Nainggolan alla foto di gruppo di Pjanic nello spogliatoio del San Paolo durante i festeggiamenti per l’accesso alla finalissima di Coppa Italia.

Stavolta sono i romanisti a storcere il naso. Perché è vero che la Lazio è l'acerrima nemica cittadina, ma questo non giustifica un apprezzamento all'altra odiata rivale, la Juventus. D'altronde, non è un mistero il buon rapporto di alcuni giallorossi, in particolare Radja, con Miralem: "L'amicizia va oltre tutto", scrive qualcuno disposto a perdonare lo sgarbo social, ma per lo più piovono commenti pesanti dalla capitale, mentre c’è chi da Torino suggerisce: "Ninja, vieni a giocare qui". Ma per una promessa che decade ce n'è una che resiste, quel "mai alla Juve" che per Nainggolan resta la testimonianza di un amore fedele alla maglia romanista.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Il tavolo per rilanciare Roma inizia tra le proteste

La straordinaria danza dei delfini al largo di Capri
Incendi, morte e paura: la California devastata dai roghi
Playboy, ecco la villa delle feste di Hefner con le conigliette

Opinioni