I COSTI DELLA POLITICA

Ddl taglia-stipendi, dall'aula alla piazza protesta a Cinque Stelle

Di Battista in piazza con gli attivisti: "Indignato, Parlamento di gentaglia pericolosa"

La proposta del Movimento 5 Stelle per dimezzare lo stipendio dei parlamentari torna in commissione. Non è riuscito il tentativo di imporre il tema in Aula. Mentre Beppe Grillo, arrivato a Roma per appoggiare in prima persona il "taglia-stipendi", commenta amaro sul suo blog: "vacche autonominatesi sacre", davanti a Montecitorio va in scena la protesta a Cinque Stelle. Dall'Aula alla piazza fuori dal palazzo, un centinaio di supporter pentastellati si sono riuniti ed hanno ascoltato il minicomizio di deputati e senatori grillini. "I cittadini giustamente vogliono tirare un pomodoretto addosso a questi politici" ha detto Alessandro Di Battista arringando i manifestanti, definendo poi "il Pd il partito più ipocrita e pericoloso d'Europa".

This page might use cookies if your analytics vendor requires them.