cerca

la prova della settimana

Opel Grandland X il fascino del Suv

Comoda, tecnologica e di gran classe

Opel Grandland X il fascino del Suv

Vista la situazione viaria capitolina, mai come in questo periodo gravata da voragini di proporzioni bibliche, un bel Suv (un fuoristrada di quelli tosti sarebbe anche meglio) risulta un mezzo quanto mai attuale. Noi abbiamo optato per l’ultimo nato di casa Opel, il Grandald X, anche questo, come il fratellino minore, il Crossland, frutto dalla fratellanza Psa/Opel e realizzato sulla piattaforma EMP2 del gruppo francese. Ci troviamo di fronte ad un bel mezzo di dimensioni giuste, per un utilizzo a 360 gradi, ne troppo piccolo, ne troppo ingombrante: 4.48 metri di lunghezza, con un bel bagagliaio che va dai 514 ai 1652 litri, con possibilità di sistema di apertura automatico del portellone a sfioramento (si passa il piede sotto il paraurti ed i sensori aprono il portellone). Nonostante la demonizzazione delle motorizzazioni diesel, noi abbiamo scelto proprio un bel 1.6 a gasolio, da 120 Cv, abbinato ad un automatico a 6 rapporti. Come si può pensare, che un Suv capace di portarti a spasso in città, con 15 km/litro di media ed oltre 17 su extraurbano, possa inquinare più di una super car che fa 5 a litro, anche se a benzina, misteri della fede. La spinta del propulsore, nonostante la cubatura ridotta, è sempre a disposizione, grazie anche all’efficientissimo automatico, che in una giornata di traffico, ci ha davvero dato una «salvata». Quest’accoppiata funziona anche su misto e non ti fa di certo rimpiangere la frizione e la necessità di staccare le mani dal volante. La Grandland X è anche capace di darti un po’ di brio, a patto di non dimenticare mai, di avere a che fare con un discreto suv, non troppo imbottito di cavalli. La trazione integrale non è prevista, in compenso c’è il «Grip control», altra eredità del gruppo Psa, che regola la trazione dell’asse anteriore, secondo diverse modalità e ti tira fuori da situazioni fastidiose.
La nostra Grandald X, poi, è dotata del sistema di fari a Led «AFL», che riducono la porzione di illuminazione fastidiosa per l’auto che proviene in senso opposto, consentendoti di viaggiare tranquillamente con gli abbaglianti. La nostra Innovation 1.6 120 Cv At, davvero carica di roba (cruise control, clima bizona, cerchi da 18 pollici ed sistema OnStar), la si porta a casa con 35.800 euro.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Choc a Roma: si lancia dal tetto, i poliziotti lo afferrano volo [VIDEO]

Isola dei Famosi hot, la Marcuzzi si lancia su De Martino e resta nuda
Raikkonen spezza una gamba al meccanico della Ferrari
Il crollo in diretta: ecco il video della voragine sull'Appia