cerca

ARRIVA LA VERSIONE TROPHY

Renault Clio RS, sport e divertimento

Una limited edition da 220 cavalli

Renault Clio RS, sport e divertimento

Il segmento delle berlinette di classe «B», quello della Renault Clio, per intenderci, con particolare declinazione sportiva (oltre i 160 Cv), in Italia rappresentano soltanto 2603 pezzi (al 2017), ma oltre ai semplici numeri, per un’azienda che ha lo sport nel cuore, come la Renault, è una questione di «DNA». La Clio vanta antiche tradizioni sportive e si è pensato di realizzarne una dedicata ai «40» anni di formula uno, della casa della losanga. La prima edizione degna di nota, la «Williams», risale al 1993 ed in seguito c’è stata anche una 3.0 V6 da 255 Cv. Il motore da 2.0 litri, col tempo si è evoluto ed ha fatto la sua comparsa un 1.6 turbo da 200 Cv.
Oggi arriva una edizione speciale, internazionale e limitata, non nei numeri, ma nel tempo, della Trophy (verrà prodotta fino a giugno di quest’anno). Stiamo parlando della «Clio RS.18», che mantiene invariate le caratteristiche tecniche, aggiornandosi per allestimenti e dotazioni. Vediamo di ripassare un po’ di darti: la Trophy monta il motore di 1.6 litri da 220 Cv, con 280 Nm di coppia massima a 2.000 giri; l’assetto è ribassato, rispetto alla già bassa Rs, di 20 mm sull’anteriore e 10 sul posteriore; gli ammortizzatori sono dotati di smorzatori a compressione idraulica (sistema mediato direttamente dai rally); scarico Akrapovich, che conferisce una particolare sonorità; sistema di launch control, che consente partenze brucianti in automatico (0-100 da 6,6 secondi); R:S Vision, app specifica per la pista, che manda schermate su tutti i dati più interessanti sul giro; sistema R.S. Drive, che consente di settare l’auto su 3 modalità, tra cui una super estrema «RS», che funziona solo con il cambio in semiautomatico (cambiate tramite paddles a 300 millisecondi a cambiata, contro il secondo medio delle altre modalità) e stacca tutta l’elettronica. Veniamo al dunque.
Questo nuovo allestimento è caratterizzato da una livrea «nera», con inserti in giallo «Sirio» (anche sui pneumatici) ed un grosso logo RS sul tetto. Internamente troviamo il volante in pelle ed alcantara ed i profili degli areatori in carbonio ed i cerchi da 18 pollici, con pneumatici 205/40. Tutti gli esemplari hanno la numerazione sulla battuta della porta. Oltre a tutta l’elettronica già disponibile sulla Trophy, la RS monta: climatizzatore automatico, sistema di parking camera, sensori anteriori, «R-Link Evolution» con ricezione radio DAB (compatibile con apple ed android). Il prezzo è di 30.750 euro. Renault per l’Italia ha già richiesto 24 esemplari destinati ad aumentare.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Sul palco in bermuda, il balletto di Maradona per Maduro

Choc a Roma: si lancia dal tetto, i poliziotti lo afferrano per le caviglie
Isola dei Famosi hot, la Marcuzzi si lancia su De Martino e resta nuda
Raikkonen spezza una gamba al meccanico della Ferrari