cerca

IL MARCHIO SPORTIVO COMPIE MEZZO SECOLO

AMG, cinquant'anni senza rughe

AMG, cinquant'anni senza rughe

Il marchio «AMG» ha compito 50 anni, un’età importante e prima di passare a notizie su gamme e prodotti, noi vogliamo ripassarne un po’ la storia. Ne 1967, due intraprendenti ingegneri, «Aufrecht e Melcher», iniziano ad elaborare Mercedes in un garage di Grobaspach (di qui la sigla AMG). Dapprima elaborano solo auto da pista e la svolta arriva con il «Roten Sau», il mitico «Maiale rosso»: una 300 SL 4 sportelli, mostruosamente elaborata e motorizzata con un 6.8 litri da 398 Cv, che nel 1971 vince la 24 ore di Spa. Nel 1993, arriva sul mercato la prima C AMG e nel 1999, la Mercedes s’inserisce con una cospicua partecipazione finanziaria, per poi assorbire definitivamente il marchio, che attualmente rappresenta i prodotti più performanti della casa e non solo. Ormai, la sede AMG di Affalterbach conta circa 1.600 dipendenti e, nel 2016, ha sfornato più di 100.000 auto, ognuna rigorosamente assemblata da un unico esperto. Attualmente, la gamma AMG conta 56 modelli, destinati ad aumentare.
Dalla Classe A, alla S, passando per le Gt, quasi ogni modello Mercedes ha la sua declinazione Amg, vediamo le motorizzazioni in dettaglio: il 45 è un 4 cilindri di 2.0 litri, il più potente presente sul mercato, eroga 381 Cv, rappresenta la versione d’ingresso del marchio, gettonatissima nel nostro paese (qui da noi rappresenta il 35% delle vendite) ed è adottato su Classe A, Cla e Gla; il 43, che attualmente rappresenta ben il 40% della gamma, è un 6 cilindri biturbo di 3.0 litri, declinato in due livelli di potenza, da 367 e 401 Cv ed è montato su Classe C, E, Glc, Gle e Slc; il 63 è la motorizzazione classica del marchio, un 8 cilindri di 4.0 e 5.5 litri, anche questo disponibile in vari livelli di potenza, da 467 a 612 Cv, disponibile su ben 30 modelli; il top è rappresentato dal 65, un 12 cilindri di 6.0 litri, da 630 Cv e lo troviamo su Classe S, G ed SL. In casa Mercedes, ormai, il marchio “AMG” rappresenta l’alternativa sportiva e prestazionale, presente su quasi tutti i modelli, in più, ci sono numerosi allestimenti “AMG Line”, che sportivizzano un’infinità di versioni. In Mercedes la filosofia progettuale è chiara: si va forte, ma con classe. Il Cliente AMG, infatti, è accudito, coccolato e debitamente informato, da personale super specializzato, in: 400 centri AMG, distribuiti su 40 paesi, di cui 12 in Italia. Amg non è soltanto un’auto, ma un vero Club esclusivo, che mette a disposizione del cliente, tutta una serie di servizi come: scuole di guida dedicate, tour e raduni. Dopo aver girato, quasi, con tutta la gamma, abbiamo voluto testare bene il modello baricentrico: una bella Classe E Amg da 401 Cv.
L’auto risulta estremamente godibile, sotto tutti i punti di vista, il motore è fluido e pronto, anche se non mostruosamente pronto come il V8 della GT-R e consente spostamenti divertenti e sicuri, il tutto ad un costo di circa 83.000 euro.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Roma, un Suv impazzito sfonda il muretto e finisce in giardino

A Rio de Janeiro va in scena Miss Bum Bum Premio al sedere più bello
Ostia, giornalista aggredito da Roberto Spada
Matteo Salvini a Il Tempo: "Il campo di via Salone va eliminato"