cerca

LEGGERA E POTENTE

La piccola Alpine A110 della Renault debutta in Italia

La piccola Alpine A110 della Renault debutta in Italia

Era già stata anticipata, in veste definitiva, all'ultimo salone dell'auto di Ginevra. La Premiere Edition della Alpine A110 è già ordinabile via internet, una versione speciale, limitata a soli 1955 esemplari. Il numero è simbolico e rappresenta l'anno in cui il pilota Jean Redele ha lanciato il Brand. A dire il vero, il primo modello fu ideato e realizzato nel 1954, su base di una Renault 4CV modificata. La «Societe Anonyme des Automobiles Alpine» nasceva a Dieppe e proprio qui viene prodotta la nuova A110, un progetto tutto francese, sviluppato dal Technocentre di Guyancourt, il centro di sviluppo dei veicoli del Gruppo Renault, in collaborazione con il centro tecnico di Renault Sport. Questa nuova Alpine, inutile girarci intorno, nasce per il più puro «piacere di guida» ma, a differenza di alcune concorrenti, stando ai dati tecnici, dovrebbe risultare molto più vivibile, anche in condizioni di uso quotidiano. Gli interni, infatti, anche se stiamo parlando di una assettatissima coupé 2 posti secchi (4.178/1.798/1.252 mm L/l/h), offrono abitabilità ottimale a guidatore e passeggero, per persone di ogni statura. La struttura è completamente in alluminio e garantisce all'auto un peso totale di soli 1.082 kg. Un vero peso piuma, ma con la castagna di un mediomassimo. Come anticipato, abbiamo a che fare con una trazione posteriore pura, con motore centrale e gli amanti della guida pepata sanno di cosa parlo. Ora ascendiamo un po' di più nel dettaglio: la distribuzione dei pesi è 44/56, quindi privilegia leggermente il posteriore; il motore, un benzina turbo di 1.8 litri, eroga da 252 Cv, con 320 Nm di coppia massima; il cambio è un automatico doppia frizione a 7 rapporti, per uno 0/100 da 4,5 secondi e velocità massima di 250 km orari; l'impianto frenante è Brembo, con dischi da 320 mm, pinze fisse a 4 pistoncini davanti e flottanti monopistone dietro e l'assetto è strutturato su due assali a doppio triangolo. La Première Edition è caratterizzata da una dotazione di serie piuttosto esclusiva: cerchi da 18" in alluminio forgiato Otto Fuchs; selettore guida con 3 modalità «Normal, Sport e Track»; impianto frenante sportivo con dischi «bimaterici» e perno in alluminio; impianto di scarico sportivo; sistema audio Focal; sedili sportivi monoscocca Sabelt. Il prezzo effettivo, per l'Italia, ancora non è stato reso noto, ma in Francia, la Premiere Edition costa 58.500 euro iva inclusa. 

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Roma, un Suv impazzito sfonda il muretto e finisce in giardino

A Rio de Janeiro va in scena Miss Bum Bum Premio al sedere più bello
Ostia, giornalista aggredito da Roberto Spada
Matteo Salvini a Il Tempo: "Il campo di via Salone va eliminato"