i
17/12/2010, 11:42

Denuncia il vicino per molestie verbali

Almeno nel caso denunciato alla Procura di Teramo da una cittadina di Giulianova e che vede indagato per atti persecutori un poliziotto della stradale in forza presso un commissariato fuori provincia. Ma questa volta a spingere l'uomo a perseguitare la condomina non sarebbe un amore non corrisposto o una storia finita male. Al contrario, almeno secondo quanto emerso nel corso delle indagini svolte dalla Procura, lo stalking, che sarebbe limitato solamente a molestie verbali, troverebbe la sua origine in semplici insofferenze tra vicini. Una sorta di guerra dei Roses non in ambito familiare ma di vicinato. Tanto che la donna si sarebbe decisa a denunciare il poliziotto dopo diverso tempo, in seguito a numerosi e ripetuti episodi che non riuscivano più a farle trascorrere giornate tranquille. E così nei giorni scorsi, al termine di una lunga e complessa attività, la Procura ha firmato l'avviso di conclusione delle indagini confermando le accuse a carico dell'uomo. Adesso bisognerà attendere le decisioni che verranno assunte in merito.