cerca

La curva si schiera a favore della battaglia di tanti laziali

Anche la Nord vuole lo scudetto 1915

Anche la Nord vuole lo scudetto 1915

I laziali aspettano, intanto l'avvocato Mignogna a capo del comitato promotore per l'assegnazione ex-aequo dello scudetto del 1915, incassa l'ok della curva Nord che ha sposato in pieno la battaglia di tanti tifosi. <Negli ultimi giorni è arrivato anche il supporto dei tifosi della curva, adesso ognuno faccia la sua parte - spiega Mignogna - ma è chiaro che bisognerà aspettare la composizione del consiglio federale>. Siamo a un passaggio fondamentale, si tratta dell'ennesimo appello a tutti i laziali di buona volontà perché tengano alta la pressione su una vicenda riemersa dagli archivi grazie ai documenti scoperti negli ultimi mesi. La finale col Genoa non fu giocata, il titolo fu dato ai rossoblu con un criterio sportivo vergognoso, è il momento di restituire a quei ragazzi morti sul Piave durante la Prima Guerra Mondiale, la verità storica: erano campioni d'Italia come i genoani. Tocca al presidente rieletto della Figc Tavecchio prendere in esame il documento redatto dai <Cinque saggi> e fare giustizia: tricolore del 1915 a Lazio e Genoa. Senza caroselli e inutili festeggiamenti perché sarebbe una mancanza di rispetto per quei tanti morti in guerra.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Tutti in delirio per l'arrivo di Silvio Berlusconi alla convention di Fiuggi

Degrado capitale, la stazione Termini è un  vespasiano a cielo aperto
La cassanata definitiva: "Ci ho ripensato, continuo a giocare"
Dopo le liti in tv relax al mare: Adriana Volpe in versione sirenetta