cerca

L'INTERNAZIONALE 5 STELLE

Global nel segno del Brasile

Il cavaliere sudamericano Zanotelli su Celena si aggiudica il barrage

Global nel segno del Brasile

Il brasiliano Marlon Módolo Zanotelli in sella a Celena VDL (foto Pasquale Carbone)

È entrata nel vivo la sfida targata Longines Global Champions Tour Roma, Formula 1 del salto ostacoli che segna nella Capitale la 14° e penultima tappa del circuito. L’internazionale 5 stelle è partito stamattina con l’inno elvetico in onore di Martin Fuchs  in sella a Cristo (0/0, 26”25) nella gara a fasi consecutive. Altezza degli ostacoli, 1 metro e 45. Il miglior risultato azzurro è in 8° piazza con il primo aviere scelto Giulia Martinengo Marquet. Agli ordini dell’amazzone, Kiwi Kick (0/0, 29”70). Cinquantaquattro i binomi iscritti in gara.

I migliori cavalieri del mondo, in sella ai loro primi cavalli della scuderia, hanno “scaldato i motori” in vista della qualifica al Gran Premio, gara clou segnata per domani alle ore 16. Banco di prova, la gara mista misurata su 1 metro e 55, valida anche come prima manche della Global Champions League, sfida a squadre dove i Rome Gladiators hanno chiuso con un totale di 17 penalità. Occorre attendere la prova di sabato per avere una classifica definitiva. Riguardo ai risultati individuali, è stato il brasiliano Marlon Módolo Zanotelli in sella a Celena VDL il migliore dei 57 partenti. L’Italia è rimasta in top ten, precisamente al settimo posto, con il caporal maggiore Alberto Zorzi su Fair Light van T Heike.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Il camion dell'Atac blocca il tram. I passeggeri lo spostano a spinta

Victoria's Secret 2017: gli angeli conquistano la Cina
Roma, un Suv impazzito sfonda il muretto e finisce in giardino
A Rio de Janeiro va in scena Miss Bum Bum Premio al sedere più bello

Opinioni