cerca

Lettere al Direttore

Omosessuali e Forze Armate

La Cirinnà, invitata al “matrimonio” tra un Ufficiale di Marina, maschio, col suo convivente, anch’esso maschio, oltre a portare alla coppia felice il saluto della ministressa Pinotti avrebbe affermato che “Le Forze Armate sono molto cambiate …..” e lo dimostrerebbe l’Ufficiale che “in alta uniforme si unisce (col proprio compagno omosessuale) e diventa famiglia (?)... “, a dimostrazione del ”…cambiamento della nostra Italia…”. Me l’immagino pronunciare il suo sermone col tono tronfio di chi sottintende che le Forze Armate e l’Italia di prima facevano schifo, e sono state di fatto “abolite”. Da vecchio soldato di mestiere, impiegato per oltre trent’anni in giro per il mondo, posso testimoniare che il cambiamento non è nel senso che la Signora intende e i valori dei nostri uomini rimangono sostanzialmente gli stessi di sempre. In ogni caso, mi chiedo chi e cosa commemoreranno lei e i suoi pari, sempre che se la sentano di commemorare qualcosa, il prossimo 4 novembre a cent’anni dal primo conflitto mondiale. Generale Marco Bertolini

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Incendi, morte e paura: la California devastata dai roghi

Playboy, ecco la villa delle feste di Hefner con le conigliette
Diletta Leotta come non l'avete mai vista
Tutti in delirio per l'arrivo di Silvio Berlusconi alla convention di Fiuggi

Opinioni