cerca

AI LETTORI

Da Angiolillo ad Angelucci Il Tempo c’è

Dalla Fiaccola al cerino in mano

Chiocci

Comunicazione di servizio per lettori, addetti ai lavori e perché no, gufi detrattori: il quotidiano fondato settant’anni fa dal Grande Renato Angiolillo e a lungo diretto dal Nostro Gianni Letta, è ufficialmente di proprietà del gruppo Tosinvest della famiglia Angelucci. Con un importante sforzo finanziario, in tempi di crisi nera per la carta stampata, il nuovo editore ha dimostrato di credere fortemente in un prodotto che si è imposto per coraggio, obiettività, scoop e una buona dose di sfrontatezza, caratteristiche non facili da riscontrare nel panorama triste di un’informazione tutta uguale. Con Angelucci arriverà un grande rilancio non solo sulla piazza di Roma: firme prestigiose, maggiore foliazione, orizzonti più larghi. Vedrete: ci sarà da divertirsi. Dopo vent’anni, dunque, il costruttore-editore Domenico Bonifaci passa la mano. A lui e all’amministratore delegato Federico Vincenzoni va il sincero ringraziamento di chi scrive e dell’intera redazione. A Giampaolo Angelucci, presidente della Finanziaria Tosinvest, e al nuovo Ad, Daniele Cavaglià, un grazie di cuore da parte di tutti noi. E loro sanno perché. Ai colleghi che purtroppo non sono rientrati nel progetto editoriale va un abbraccio mio e del resto della redazione. Ai lettori, infine, la promessa che resteremo quelli di prima. Al vecchio slogan di una fortunata campagna pubblicitaria - Il tempo passa, Il Tempo resta - aggiungerei che Il Tempo, per voi, per noi, ora può correre spedito e non fermarsi più.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500