cerca

strategie in honduras

Isola dei Famosi, Alessia Mancini pronta alla tregua ma Rosa Perrotta si allea con Jonathan

Riflettori puntati sulle confidenze all’ombra di Playa Dos

isola dei famosi alessia mancini rosa perrotta jonathan honduras reality

Sull’Isola dei Famosi, Alessia Mancini e Bianca Atzei da una parte e Jonathan Kashanian e Rosa Perrotta dall’altra si sono lasciati andare a reciproche confidenze all’ombra di Playa Dos. La Mancini sorprende: “Rosa mi assomiglia”, la Atzei ammette: “Piango troppo, sono un po’ pesante. Alessia solo io ti sopporto”, Jonathan lancia una frecciatina a Alessia Marcuzzi: “Le mie rivelazioni non erano chiacchiere da bar” e Rosa: “Alessia fa strategia anche questa settimana, si è avvicinata per fare l’amica perché è in nomination”.
In attesa di conoscere il destino di Amaurys Perez (sul cui allontanamento qualcosa non torna), la moglie di Flavio Montrucchio, distesa all’ombra delle palme di Playa Dos, rivela: “La finale del 27 aprile o quando sarà è solo un regalo in più, sarebbe la ciliegina sulla torta, ma non cambia il succo del discorso. Amo Flavio da sempre, ma la lontananza ci ha rafforzato. Mi è venuta voglia di fare molte più cose insieme. Lui era spaventato, temeva che tornassi cambiata invece torno ancora più sicura del mio affetto” e a sorpresa (o per strategia) ammette che in fondo prova stima per Rosa Perrotta: “Oggi l’ho vista meno scostante. Siamo diversissime però lei ha tante cose simili a me, notiamo le stesse cose, percepiamo le sfumature, ci assomigliamo per tanti versi. Chissà che in questi giorni non ci sia un riavvicinamento”. E sugli ultimi giorni in Honduras: “Tutta questa convivenza forzata mi fa sentire il bisogno di estraniarmi, di stare per fatti miei. Adesso vorrei godermi gli ultimi giorni sull’Isola, prendere tutto quello che posso”.
Bianca “lagna” spiega alla meno peggio le sue sensazioni: “A casa si divertono a vederci (non sa quanto sbaglia, nda), ma per noi è vita qua. Ho capito delle cose, cose che mi ero un po’ persa per strada. Ho avuto un momento di realtà vera nell’abbraccio con mio padre. Avevo perso il senso della misura. Quindi a un certo punto dici basta tutto… polemiche, stupidità. Ho fatto sempre scelte d’istinto, di pancia e di cuore. Purtroppo mi sono trovata tra due fuochi. L’uscita a sorpresa di Franco ha cambiato un po’ tutto. Ho scelto Nino come finalista perché mi ha confidato tante cose personali da uomo e artista e mi sembrava il modo giusto per chiudere un cerchio. Lo stimo”. La cantante sarda recita il mea culpa: “Vorrei piangere di meno, vivo le emozioni sempre in modo intenso. Mi faccio troppi scrupoli e fisse per gli altri. Appesantisco un po’ tutto” e rivolta all’amica ride: “Solo io ti sopporto. Guardi anche il chicchino di riso”. La Mancini precisa: “Solo con chi dico io. Io parto sempre ben disposta però se mi rompono le scatole, mi indurisco”.
 
Dall’altra parte dell’isola Jonathan e Rosa continuano a chiarirsi sul presunto smascheramento di Alessia Mancini: “Dopo lo scivolone sulle mamme che lasciano i figli a casa per lavorare, Jonathan mi disse di darti il colpo di grazia perché saresti uscita”. L’esperto di moda è molto infastidito dall’accusa: “Rosa guardami negli occhi, sei una ragazza intelligente. Posso mai aver detto una cosa simile? Non è il mio stile. Non mi appartiene. Se volevo marciarci lo avrei fatto. Noi non eravamo amici ma in Palapa te lo dissi subito e in faccia che avevi sbagliato. Di carattere sono un buono, ma se in diretta, solo perché vuoi farmi uscire dal gioco, mi fai passare per un bugiardo allora reagisco. Io non voglio stare da solo in un angolo, io non cerco mai la guerra, ma sono di carne e ossa. Alessia (Marcuzzi, nda) mi avvertì facendomi notare che mi aveva definito "amico tra virgolette", ma io non affondai e non gli diedi peso. Lei venne da me e disse che era stato un errore, che si era espressa male. Quando le ho chiesto cosa le avessi fatto mi ha risposto "sei troppo buono, non ci credo". Sentirmi accusare di essere troppo buono, mi sembra folle. Io ho giocato l’Isola da solo, non ho fatto parte di alcun gruppetto. E non è stato facile. La verità è che Alessia mi ha nominato perché non facevo parte del suo gruppo, era quello il motivo non altro. Non mi merito di essere ricambiato così quando non ho mai fatto sgambetti a nessuno”.

E sulle rivelazioni choc dell’ultima puntata dà una toccatina alla Marcuzzi: “A me dispiace mortificare le persone però l’ho voluta smascherare. Mi hanno pregato di dire la verità e io l’ho fatto. Ha detto una roba orrenda su Nadia e io sono stato zitto, ma non può passare per l’amica delle donne. Ha sparlato di Simone e poi faceva l’amica. Che Dio mi assista, io non dico bugie. Quelle non erano chiacchiere da spiaggia, erano frasi che confermavano che si nascondeva. Io ho solo stanato il suo gioco. Ho sempre giocato pulito e mi dispiace essere finito in queste sabbie mobili. Ma la mia sincerità si vede dal fatto che non ho mai attaccato per primo, non ho mai dato la pugnalata per primo, non ho mai calato l’asso per primo. In nessuna occasione. Non mi sarei goduto il reality se lo avessi fatto. Io credo sempre alla buona fede delle persone e non volevo farle lo sgambetto, lei invece sì, ha giocato così sperando di buttarmi fuori. Giuro sulla mia vita non sono entrato per la vittoria, anche per il lavoro non mi interessa. Io non ho fatto sgambetti ma al settimo reagisco! La verità è che non sono comprabile, sono uno spirito libero, la mia libertà non ha prezzo, ma mi costa moltissimo. La mia libertà non si può comprare. E si è visto”. Rosa concorda in parte: “Quando mi feriscono io non riesco a sorridere in maniera finta. Mi allontano e basta. Alessia tenta di schiacciare gli altri, vuole sempre dimostrare di essere di più. Ieri con un sorrisino malizioso mi ha detto "avrei perso sì e no due etti". Ho chiarito con tutti ma non con lei perché è stata disonesta troppe volte e per questo non la stimo. Io sono onesta e pulita. Ho fatto uno scivolone sulle mamme proprio perché non ho fatto strategia, ho chiesto scusa, eppure ancora oggi me lo rinfaccia a favore di telecamera. Jonathan, io lo so che hai ragione: abbiamo visto e sentito le stesse cose. Il suo "sei troppo buono" era "non stai con me" e quando ha capito che non c’era verso di comprarti, ti ha mandato in nomination. Stamane si è avvicinata, mi ha messo una mano sulla spalla e mi ha detto "in questi ultimi giorni siamo amiche" io l’ho guardata stupita e le ho detto "no, ma che dici? Io sono coerente. So di essermi messa contro l’ape regina ma non siamo mai andate d’accordo, non cominciamo ora". Finisco come ho cominciato con coerenza e onestà”.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Gracia De Torres e Daniele Sandri: il nostro matrimonio gipsy bohemian [VIDEO]

Il Tricolore atterra sui Fori Imperiali: ecco il lancio mozzafiato del paracadutista della Folgore
Sul palco in bermuda, il balletto di Maradona per Maduro
Choc a Roma: si lancia dal tetto, i poliziotti lo afferrano per le caviglie