cerca

la guerra al reality

Dalla droga alle nomination-farsa, tutti gli "sfondoni" contro l'Isola dei Famosi

Esplode la polemica su Giulia Calcaterra per le rivelazioni sulla marijuana: "Cerca visibilità"

Dalla droga alle nomination-farsa, tutti gli sfondoni contro l'Isola dei Famosi

Cosa succede a "Striscia La Notizia"? Il tg satirico ha rivelato importanti verità sul “canna-gate”, ma ha anche preso alcuni epic-fail che gettano un'ombra sull'intera vicenda. Striscia è l’unico programma Mediaset che tenta di far chiarezza sull’episodio denunciato da Eva Henger, l’uso di marijuana da parte di Francesco Monte (costato il ritiro dall’Isola dei Famosi per difendersi nelle sedi opportune. Barbara D’Urso ha giocato di sponda fino a pochi giorni fa quando, all'interno delle trasmissioni che conduce, ha smesso di parlare dei presunti spinelli. "Stoppata" perché i vertici Mediaset si sarebbero stufati dei litigi tra "compagnucci di scuola:" Mattino Cinque contro Pomeriggio Cinque a sua volta contro l’Isola dei Famosi con Alessia Marcuzzi faccia da bersaglio di Antonio Ricci e oggi nota con l’appellativo di  “svicolona”. In mezzo c’è Magnolia, la casa produttrice del format che ha denigrato il direttore di Canale 5, Giancarlo Scheri, con un fotomontaggio “bestiale” di cui non si conosce padre o madre.

Fra i servizi e le ricostruzioni mandate in onda, il tg satirico è caduto due volte in errore. Prima ha mostrato un’immagine di Chiara Nasti con il cellulare per sostenere che il regolamento fa figli e figliastri perché in realtà gli isolani non devono aver contatti con l’esterno. Ma quel video era stato mostrato durante il daytime e ampiamente spiegato: fu concesso il cellulare alla Nasti per ascoltare un messaggio audio del fidanzato Ugo che gli mancava tanto da ritirarsi. Possibile che a Striscia non lo sapessero? Poi Valerio Staffelli ha contattato Giulia Calcaterra, naufraga dell’Isola dei Famosi 2017, per sapere quali fossero le “salutari” abitudini dei concorrenti prima di andare a Playa Uva, cioè se anche nella sua edizione i naufraghi avessero fumato spinelli in albergo. L’ex velina ha detto di sì: anche allora qualcuno fumò marijuana. Inoltre, la Calcaterra ha accusato Magnolia di sfacciati favoritismi verso Raz Degan. Ma la sua verità fa acqua da tutte le parti e neppure ha chiarito le incongruenze nel lungo post pubblicato sul suo profilo Instagram in risposta alle critiche degli utenti.

La Calcaterra non dovrebbe sapere cosa accadeva in albergo perché l’anno scorso entrò una settimana dopo vincendo la sfida al televoto con Desiree Popper (poi tronista a “Uomini e Donne”). Come può affermare su “un gruppo di 14-15, 3 o 4 fumavano?”. I casi sono tre: o era in albergo con il primo gruppo che dunque già sapeva che sarebbe entrata una nuova naufraga o gliel’hanno riferito in quanto prassi anche negli anni precedenti (ma allora non è una testimonianza diretta) oppure ha mentito. Sostiene che la produzione volesse spingerla ad avere una storia con il modello Simone Susinna che poi si buttò su Malena e che le prove ricompensa fossero pilotate. Tuttavia l’ex velina ne vinse un paio: vittoria genuina o aiutino anche per lei? Rivela che Magnolia ha favorito Raz Degan fino a fargli trovare in mare un polpo “gigante” ma durante una prova ricompensa (come ha ricordato una follower citata dal sito Bitchyf.it) anche lei prese “un polpo di medie dimensioni che spartì pure con Raz che lo usò come esca”. Se la sua pesca era reale perché non poteva esserla quella di Raz Degan? E di nuovo è possibile che Striscia non si sia ricordata che la Calcaterra entrò una settimana dopo?

Sul profilo Instagram dell’ex naufraga, molti follower l’hanno accusata di essere in cerca di visibilità. Lei ha risposto con un lungo post:  "Apro e CHIUDO parentesi. Sono grata al mondo televisivo che ben 6 anni fa mi ha introdotta grazie a Striscia la Notizia a far parte di un team che mi ha cresciuta professionalmente e caratterialmente. (…) Il mio rispetto nei loro confronti è stato ricambiato accettando una telefonata da Valerio Staffelli qualche giorno fa...perché avrei dovuto negarla? Perché avrei dovuto chiudere le porte a chi qualche anno fa me le aveva aperte? Con la massima sincerità ho risposto ad alcune domande inerenti al fatto più caldo del momento...quindi? Avrei dovuto mentire al mio programma? Avrei dovuto sputare nel piatto in cui davvero ho mangiato? NO. Io non sono così! (…) nonostante io mi sia divertita durante le mie esperienze televisive, HO DECISO altro per me! Dite che sono “sparita” e poi “ricomparsa” per cercare visibilità in tv...ma...sparita DA COSA?! Ricomparsa PER COSA?! Solo perché non partecipo a teatrini televisivi ogni giorno non vuol dire che io sia sparita! Io ci sono e sono più VIVA e presente che mai. (…) Leggo parole che farebbero rabbrividire anche un robot senza cuore e cervello. Staccate un attimo da questo mondo o la vostra “reality” diventerà un continuo show”.

Lo sfogo è più che legittimo ma non aggiunge quei pezzi di verità che al momento mancano. Anzi, sorge un dubbio: possibile che un anno fa l’ex velina non abbia “denunciato” a Striscia, verso cui prova gratitudine, le presunte scorrettezze degli autori?
  Un’altra stranezza è la cadenza settimanale con la quale sono svelati i nomi dei “cannaioli” fatti da Eva Henger. Il tg satirico ha preferito svelare i nomi prima di Rosa, Paola e Marco e per ultimo quello di Filippo Nardi, guarda caso il “prediletto” della produzione appena eliminato e atteso lunedì in trasmissione da Alessia Marcuzzi. Insomma, pure Striscia rivela le sue verità a convenienza. Ma se un reality è farlocco e va smascherato perché prende in giro gli spettatori, bisogna essere trasparenti sempre e non sganciare bombe a orologeria. Anche perché a furia di rimuginare, si può pensare che il “canna-gate” fosse stato in qualche modo "pianificato" (che strano il destino: la prima volta in assoluto in cui i naufraghi sono stati ripresi nei giorni antecedenti l’Isola vera e propria è emersa pubblicamente la “consuetudine delle canne” tra i concorrenti che è bene ricordarlo sono lì ben retribuiti, non a fare una scampagnata con i parenti) e alla fine tutti i programmi Mediaset, Striscia la Notizia compresa, ne abbiano beneficiato per alzare i propri ascolti. 

****************************************************************

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO PRECISAZIONE DA STRISCIA LA NOTIZIA

Caro direttore,
a proposito dell’articolo apparso su iltempo.it dal titolo "Dalla droga alle nomination farsa, tutti gli sfondoni contro l’Isola dei Famosi": ma di quali sfondoni parliamo? Da quando Striscia la notizia ha cominciato a occuparsi dell’Isola, ha sempre alternato servizi propri a segnalazioni del pubblico su presunte incongruenze del reality. Tra queste, le immagini di Chiara Nasti con il telefonino. Il giorno dopo questo servizio, abbiamo fornito le risposte al mistero (che mistero non era), e abbiamo posto altri quesiti che ci venivano sempre segnalati dal pubblico (uno su tutti: come fanno i naufraghi a stabilire i turni di notte se non hanno gli orologi?). A questo e molti altri quesiti nessuno finora ha saputo dare risposta. Neppure il Tempo. Ma sappiamo che il tempo è galantuomo e quindi siamo certi che prima o poi le risposte arriveranno.

Quanto alle rivelazioni fatte da Giulia Calcaterra a Valerio Staffelli, la ginnasta ed ex naufraga ha già risposto sul suo profilo Instagram. Noi aggiungiamo solo che lo scorso anno i concorrenti che si sono sfidati al televoto sono arrivati in Honduras insieme agli altri naufraghi, non dopo. Quindi dubbi non dovevate averne: dei tre casi che prospettate, il primo è quello corretto.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Sul palco in bermuda, il balletto di Maradona per Maduro

Choc a Roma: si lancia dal tetto, i poliziotti lo afferrano per le caviglie
Isola dei Famosi hot, la Marcuzzi si lancia su De Martino e resta nuda
Raikkonen spezza una gamba al meccanico della Ferrari