cerca

vita da naufraghi

Isola dei Famosi, Giucas sospeso e Amaurys piange. In nomination Franco Terlizzi, Formicola e Paola Di Benedetto

Eliminato Filippo Nardi. L'ex madre natura e Bianca Atzei vivranno legate insieme per una settimana

Isola dei Famosi 2018, Giucas sospeso e Amauris piange. In nomination Franco, Nino e Paola Di Benedetto

Quinta puntata dell’Isola dei Famosi ed è ufficialmente l’Isola degli sfigati. Dopo Monte, Nasti e Craig, abbandona (momentaneamente) anche Giucas Casella per una brutta contusione alle costole. Più che l’Isola dei Famosi sembra "Survivor". Eliminato Filippo Nardi, in nomination Franco Terlizzi, Paola Di Benedetto e Nino Formicola. Intanto il gruppo si riunisce su un’unica isola. Simone Barbato è il meor ed è il primo ad andare sull’isla bonita e porta con sé Elena. La Marcuzzi cambia idea (su pressione di Striscia la Notizia) e affronta il canna-gate.

Marijuana, rosmarino ed erba cipollina per tutti!
Poco prima della puntata, Laudadio e Staffelli hanno fatto ascoltare ad Alessia Marcuzzi due audio che confermano le accuse di Eva Henger a Francesco Monte. Così la bionda e bella conduttrice (sì al trucco e parrucco di questa puntata) dà l’esame sul “canna-gate” senza mai prendere fiato: “Poco fa gli amici di Striscia La Notizia mi hanno fatto ascoltare un audio di un concorrente uscito dall’Isola ma non presente in studio (quindi Nasti o Craig o Capriotti). Questa testimonianza dice delle cose pesanti che sostengono la tesi di Eva, ma per privacy non posso fare il nome. Di contro, Nadia Rinaldi afferma cose diverse e prove tangibili non ce l’abbiamo”. Come una bambina davanti alle candeline della torta continua a soffiare: “Inoltre ribadisco la mia posizione: non ho mai fumato perché non so aspirare, sono contraria al fumo”. Forse, Alessia non ha capito che non è lei la “Bob Marley dell’Isola”, ma Franceschino nostro che dopo aver fatto scoppiare la bomba si è allontanato alla chetichella. Appare e scompare, come ben sa Ssesilia. Nega anche l’evidenza al pari dei traditori incalliti: ci è diventato simpatico.

La Marcuzzi prosegue: “Quando sono stata ospite a Verissimo ho detto che era tipo GF, ma non era il GF. In Honduras non avevamo telecamere 24 ore su 24, c’erano telecamere a spalla quindi i concorrenti ci vedevano arrivare. All’interno della casa le telecamere erano solo di sorveglianza, non accese 24 ore su 24 e non hanno rilevato nulla. Questo non è un Tribunale, le persone interessate dalla vicenda si dovranno affrontare nelle sedi opportune. La nostra è una trasmissione di intrattenimento, avevamo deciso di mantenere toni morbidi, ma mantengo la promessa fatta a Striscia e a modo nostro affronteremo l’argomento”. Olé. Ci consenta due osservazioni: le produzioni Mediaset e MagnoliaTv non sono paguri che passano lì per caso, ma parti interessate dal fattaccio e dunque non possono chiamarsi fuori e l’intrattenimento dell’Isola è solo una promessa elettorale. La Marcuzzi conclude: “Chiedo agli amici di Striscia di andare avanti con le loro indagini, è giusto che facciano il loro lavoro. Faremo chiarezza ma a modo nostro. Anzi la prossima volta mi vesto in giallo come la Signora in giallo e faccio delle inchieste”. Date le abilità dimostrate finora, meglio che vesta i panni dell’Ispettore Coliandro.

“Pizza, pizza, Pulcinella”
Di quest’Isola ricorderemo “droCa” e la sceneggiata di Francesca Cipriani alla prima puntata. Così agli autori si accende la lampadina: bis del tuffo dall’elicottero.  Ricompensa: una pizza a testa e la Cipriani si illumina come fosse davanti al suo chirurgo di fiducia. Giucas deve ipnotizzarla per far in modo che si butti. Ci riesce e visto che c’è tocchicchia le bocce in bella mostra (e quando gli ricapita?). L’esperimento riesce in 2 minuti di orologio. Un po’ come fu per l’armadio di Ssesilia e Ignazio: la seconda volta è la prova provata che la prima era una pagliacciata. Un divertimento che “Giochi senza frontiere” se lo sogna. Tornati in Palapa, la Cipriani bacia più volte sulla bocca Giucas poi ci si butta sopra a peso morto incurante che il paragnosta abbia una costola contusa.

“Fuori il 90 sulla ruota di Milano”
Alessia Marcuzzi annuncia che per motivi di salute, l’invasato Giucas Cesella si deve ritirare. Come 10 anni fa. Il sensitivo urla talmente forte che si teme un coccolone in diretta: “Mi sento giovane, cosa vengo lì a fare? A intossicarmi di nuovo? Non ho più dolore da due giorni”. Ha rimediato una contusione salendo sul barchino e per il dottore necessita di una o due settimane di riposo. Così la Marcuzzi promette: “Se dopo una settimana, è tutto a posto ti faccio tornare sull’isola”. Quasi a fine serata però la Marcuzzi gli dà una buona notizia: “Farai dei controlli aggiuntivi in Honduras e ci danno il via libera potrai tornare subito in gioco”. Un lazzaretto. Se va avanti di questo passo si ritirano pure i mosquitos. Portate i concorrenti all’Idroscalo e finiamola qui.

“Nazi-Isola”
Come previsto spazio alle beghe tra Alessia e Rosa per il fuoco, il riso, le lumache, lo scettro e la stuoia a destra anziché a sinistra. A sorpresa però si scopre che sia Giucas sia Simone vedrebbero bene Alessia a fare il kapò di berlusconiana memoria. Interrogate in merito, le due donne hanno già bell’è fatto pace e quindi non ci fanno divertire. Rosa: “E’ scoppiata la bomba ma adesso ci siamo davvero chiarite”, Alessia: “Lo ammetto. Sono la copia di mia madre che mio fratello ed io chiamavamo il Fuhrer”. Anche se per il contesto e per quegli occhioni grandi e tondi, la Mancini ricorda più il “Grande Dittatore” di Charlie Chaplin.

Eliminazione: out Filippo, il cane sdentato
Prima della sentenza, Filippo Nardi sente l’ex moglie, Franco parla con il figlio e riceve una missiva dalla moglie (che lo avverte dell’arrivo di una multa, quindi gli conviene rimanere in Honduras) e Amaurys piange come quando prendi 30 e meriteresti 18. La moglie Angela gli dà il colpo di grazia: “Desy ha cominciato a camminare”, poi però gli dice di tirare fuori i “cocones” e vincere. “Pensavo che eravate razzisti e per questo niente sorpresa” scherza lo sportivo. Esce il cane sdentato “abbaio ma non mordo” Filippo Nardi che proprio non se l’aspettava. #outoftheballs come disse a Cecilia Capriotti.

“Tiffany e canna-gate”
L’ingresso di Cecilia Capriotti è preceduto da una supermarchetta sullo sponsor. “Nooo che eleganza, ho perso il mio charme” si schernisce l’elegantissima snobbissimamente snob davanti ai complimenti di Alessia Marcuzzi che affronta l’intervista come se si stesse muovendo in una piscina piena di piranha.

“Voglio sapere da te, cosa è successo su quella cosa, cosa hai da dire?” Canna, si chiama canna. “Io fumo sigarette e non noto chi fuma altro. Eravamo quasi tutti fumatori. Non è nel mio stile denunciare, ogni azione è personale. Non ho fatto caso e anche se avessi visto non direi niente. E’ una questione così delicata”. Ma perché è una questione delicata se non c’era niente da vedere e da sentire all’olfatto? Alessiona interroga Craig Warwick: “Dormivo fuori, fumavano tutti all’esterno ed erano sigarette. Non ho detto che qualcuno fumava altro e non ho sentito odore di niente. Fumava anche Eva. Sì ho visto che loro fumavano, ma io non ho mai detto quella parola (canna, ndA) che dice Eva. Mai detto”. Parola a Nadia: “A differenza di chi si faceva sigarette con il tabacco, io fumavo quelle normali. Poi Eva dà delle informazioni più dettagliate, ma il terzo grado va fatto a chi sta sopra di noi”, la Henger naufraga: “Craig e allora il confessionale?”, il garbato sensitivo alza la mano: “No, no. Avevo mal di testa perché loro hanno parlato fino alle quattro di mattina, non per altre cose. Scusate non parlo bene l’italiano”, Eva si darebbe una martellata come Tafazzi: “Sapete cosa avete visto, ora dite così”. Cecilia ha uno sprazzo di sincerità: “La nomination di Francesco non era vera. Si era confidato molto con Eva nei giorni precedenti, anche di cose intime. Lei si è lamentata con noi e a quel punto le abbiamo consigliato di dirlo, ma non era riferito all’altra cosa, non al fatto delle canne”, qualcosa devono dire pure gli opinionisti per sostenere il teatrino e allora la Venier: “Sei un po’ ambigua, lasci il dubbio” e la Capriotti: “Posso correggere quanto affermato finora e dire che non sono esperta e se uno fuma il tabacco o vaniglia non lo so davvero. Non ho sentito l’odore”. W le tre scimmiette “non vedo, non sento, non parlo”. E’ il turno del buon Bossari: “Eva, dove vuoi arrivare?” e la Henger saettante: “Mi interessa solo la verità, si è capito che ho ragione e verranno fuori altre cose. Se Francesco avesse chiesto scusa sarebbe finito in una puntata”. Piovono buuuu.
Alessia Marcuzzi ha dimenticato la privacy di due ore prima e rivela che uno degli audio era del capo degli autori Andrea Marchi: “Andrea mi ha riferito di averti detto ‘non sono d’accordo, ma fai quello che senti e poi ti prenderai le tue responsabilità’” e la Henger: “Lui mi ha detto di dire in diretta o lunedì in studio da te”, interviene Cecilia: “Su questo posso far chiarezza perché ero lì a fianco. Andrea non era al corrente, è rimasto sconvolto. Ha detto ‘Io non condivido, però è un paese libero, se vuoi dirlo, dillo, non posso costringerti a tacere. Mi dissocio” e la Marcuzzi felice: “Ecco, vedi Eva, è un po’ diverso da affermare che ti avevano obbligato a parlare”, la Henger piazza un colpo: “Eh ma in quell’occasione, Andrea ha chiesto se era vero delle canne e i miei compagni hanno detto di sì”. I tre dell’Ave Maria fanno finta di non sentire. Cecilia conclude: “Secondo me non vi siete capiti, semplicemente non vi siete capiti”.  Questi naufraghi hanno la stessa sindrome dei ragazzi di Amici: “Io non l’ho detto e se l’ho detto non ero io”. Per gli opinionisti citofonare Mara Maionchi, SanremoYoung.

Mejor e Peor
Il peggiore è Paola Di Benedetto, il migliore è Simone che è il primo naufrago a mettere piede sull’isla bonita. Sceglie come compagna Elena con la benedizione di nonna Pellegrina che ha fatto colazione, pranzo e cena negli studi Mediaset senza passare dal via. Il pomeriggio ad annuire e ridere senza senso a Pomeriggio Cinque e la sera vispa 80enne nello studio di Alessia (probabile che Franceschino le abbia fatto fare du tiri al volo). La Gialappa’s è preoccupatissima: “A giudicare dallo sguardo di Simone presto diventerà la playa desnuda”. Sull’isla bonita c’è un letto matrimoniale, la doccia, la veranda e il caffè. Scintilla brilla per la felicità mentre Simoncino cinge amorevolmente Elena che finalmente chiede: “Ma il mio futuro sposo è tornato dalle vacanze?”, “Sì e ti pensa” rivela Bossari fallimentare Cupido (leggi ship Monte-Paola, Filippo-Bianca).

Craig ed Emily
Il sensitivo che parla come Stanlio e assomiglia a Tom Hanks ispira simpatia indipendentemente da quello che biascica compreso un “sì Mara, vedo una donna dietro di te che ti bacia sulla fronte. Mamma è il tuo angelo ed è nel tuo cuore”. Che è un po’ come dire “l’acqua è calda, la nutella è buona, il mare è salato”. A notte fonda invece inquieta e non poco la sua bambola Emily molto somigliante a Chucky, la bambola assassina. Emily passerà una notte a casa della Venier. Non ci chiedete perché.

Nomination
Marco Ferri fa la nomination segreta e sceglie Franco per “mancanza di empatia”, Francesca nomina Franco perché “la volta scorsa mi ha puntato il dito e minacciata”. Poi l’intelligente svampita ha grandi difficoltà a  buttare la pergamena nel fuoco e strappa una risata. Rosa nomina Bianca perché “non mi fido di lei e non mi piace l’abbraccio di scuse post voto”, Amaurys sceglie Rosa perché “mi ha nominato la scorsa settimana”,  Elena manda la voto Franco perché “non ho legato”. Si passa alle nomination palesi. Jonathan va su Elena senza un vero motivo, Nino sceglie Paola perché “non la conosco” e poi Bianca (incoraggiata nella sua avventura da un’altra marchetta: il video della sua nuova canzone) fa il nome di Paola che a sua volta ricambia perché “non la vedo sincera”. Anche Alessia nomina Paola per “mancanza di affinità”. Franco vota Francesca “per il solito motivo” e la Cipriani rivela: “Ha sentito che lo avevo votato e ha ricambiato, fa occhio per occhio, dente per dente, prezzemolo e finocchio”. Per punizione Paola, la peggiore, deve trascorrere la settimana legata a Bianca, la persona che ha nominato. Una scopiazzatura mal riuscito del Grande Fratello Vip. Simone, il migliore, manda al televoto Nino perché “ha dato due nomination gratuite a Elena”. Il piccolo mimo non sa quanto gli costerà cara questa sparata. P.S. A.A.A. cercasi Stefano De Martino, in tre ore e mezzo è apparso quattro volte e ha parlato per 5 minuti in totale. Anche lui ha abbandonato la nave che affonda?

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Gracia De Torres e Daniele Sandri: il nostro matrimonio gipsy bohemian [VIDEO]

Il Tricolore atterra sui Fori Imperiali: ecco il lancio mozzafiato del paracadutista della Folgore
Sul palco in bermuda, il balletto di Maradona per Maduro
Choc a Roma: si lancia dal tetto, i poliziotti lo afferrano per le caviglie