cerca

IL PRESIDENTE DELLA FISE

"Piazza di Siena, è l'anno della rinascita"

Piazza di Siena, è l'anno della rinascita

Restituire il concorso capitolino a tutti gli appassionati. È con questo obiettivo che la Federazione Italiana Sport Equestri ha studiato l'85° CSIO di Roma Piazza di Siena Master fratelli d'Inzeo che dal 24 al 28 maggio tornerà protagonista nell’inimitabile ovale di Villa Borghese. Piazza di Siena è il fiore all’occhiello della FISE e grazie al nuovo accordo, che lega la nostra Federazione e il CONI, nell’organizzazione dell’evento romano per i prossimi otto anni, tutto questo è finalmente realizzabile.

L'appuntamento primaverile con il salto ostacoli si distinguerà certamente per la nuova veste, che darà la possibilità al pubblico di vivere il concorso, con un recupero del passato, ma assolutamente aperto al futuro. In questa edizione daremo già i primi importanti segnali di cambiamento, cercando di far ritrovare al pubblico che vorrà assistere ai cinque giorni interamente dedicati al cavallo il vero "sapore" di Piazza di Siena.

Vogliamo che il concorso, oltre a regalare grandi momenti di sport, torni ad essere un appuntamento per la città. Già da questa edizione riproporremo il programma collaterale serale con un’avvincente partita di polo tra Italia e Argentina, che si giocherà nell’ovale sabato 27 maggio e che si affiancherà ai tradizionali caroselli di Villa Buon Respiro, dei Lancieri di Montebello e del Carosello dei Carabinieri.

Saranno tante le novità grazie a idee moderne e innovative che faranno dello CSIO un evento in piena regola. Sarà senz'altro un anno di partenza, ma cercheremo fin da subito di far capire cosa è per noi Piazza di Siena. Il nostro lavoro è certamente facilitato da un grande testimonial: il cavallo. Il concorso romano che si svolge in uno dei luoghi patrimonio della Città eterna, infatti, è l'evento grazie al quale il cavallo deve riuscire a entrare nell’immaginario collettivo, a casa della gente. Faremo conoscere gli importantissimi valori del nostro sport, rispettando e valorizzando Villa Borghese, che farà da palcoscenico. Abbiamo deciso di aprire al pubblico Piazza di Siena con l’ingresso libero, al fine di consentire alla gente di avvicinarsi al nostro splendido mondo senza, peraltro, interferire nelle abitudini dei romani.

Grande risalto sarà riconosciuto a chi ha fatto la storia dell'equitazione italiana, quindi certamente a Piero e Raimondo d’inzeo, cui è intestato il Master, ma anche a Graziano Mancinelli, che nel 25esimo anniversario dalla sua scomparsa sarà ricordato con una particolare cerimonia e con l'assegnazione del premio speciale a lui dedicato. Dal punto di vista sportivo, poi, avremo la possibilità di vedere le più grandi squadre del mondo in campo e un'Italia in gran forma, con un team molto competitivo. I presupposti per un grande spettacolo ci sono tutti, adesso non resta che attendere l'ingresso dei grandi campioni del salto ostacoli in uno dei campi ostacoli considerato tra i più affascinanti al mondo.

 

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Degrado capitale, la stazione Termini è un gabinetto a cielo aperto VIDEO

La cassanata definitiva: "Ci ho ripensato, continuo a giocare"
Dopo le liti in tv relax al mare: Adriana Volpe in versione sirenetta
Roma, in viaggio seduti sul paraurti Così strappano un passaggio al tram

Opinioni