cerca

DOMANI SFIDA AL BOLOGNA

Di Francesco: "La Roma non è sprovveduta"

Karsdorp operato, il tecnico difende lo staff

Di Francesco: "La Roma non è sprovveduta"

Lo sfortunato terzino olandese Rick Karsdorp

Di Francesco guarda avanti e non cerca colpevoli dopo l’infortunio di Karsdorp. Alla vigilia della sfida con il Bologna, il tecnico spegne le polemiche e difende lo staff medico giallorosso dopo il grave ko dell’olandese, operato questa mattina dal Professor Mariani a Villa Stuart per la ricostruzione del legamento crociato anteriore del ginocchio sinistro: “Vogliamo essere costruttivi e cercare soluzioni - le sue parole in conferenza stampa - sicuramente in questi infortuni c’è una componente casuale, abbiamo ottimi professionisti, cercheremo di far modo che non accada più. Per migliorare dobbiamo lavorare tantissimo sulla prevenzione: non siamo degli sprovveduti”. Una carezza per il terzino che tra domenica e lunedì uscirà dalla clinica di Monte Mario e inizierà la riabilitazione a Trigoria: “Dispiace per il ragazzo a cui facciamo un grosso in bocca al lupo, avevamo puntato molto su di lui”. Poi una battuta per stemperare il clima teso: “Anche io mi sono rotto il ginocchio nel 2000 e poi abbiamo vinto lo scudetto. Anzi, mi sa che l’abbiamo vinto per quello…”. Chiuso il capitolo Karsdorp, l’attenzione di Di Francesco si sposta sul match contro il Bologna, una gara in cui il tecnico incrocerà da avversario il figlio Federico: “Sono felice di quello che sta facendo, mi ha detto 6 o 7 moduli diversi per non farmi capire niente, sarà emozionante per me”. Continuerà il turnover ragionato delle ultime partite, anche perché martedì c’è la sfida con il Chelsea in Champions: “Sicuramente Defrel sarà in campo o da centrale o da esterno alto. Farò delle valutazioni in vista di martedì ma l'unico pensiero è vincere con il Bologna. Dzeko? Non so se rinuncerò a lui, ci penserò tra oggi e domani. Magari non è stato brillante con il Crotone, ma è stato sempre pericoloso. Se io faccio giocare determinati giocatori è perché li ritengo all’altezza. Vantaggi e svantaggi della rotazione li danno i risultati, qui non sto lavorando solo per farli crescere, ma anche per ottenere dei risultati”.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

La vittoria de Il Tempo
Carlotta ha il suo comunicatore

Acrobazie e show, gli Harlem Globetrotters a Il Tempo
Urla e scappa, poi accoltella il poliziotto: attimi di paura in via Appia a Roma
"La mia Lazio da Champions ma gli arbitri...", intervista esclusiva a Ciro Immobile