cerca

Il mare dei romani annega nei rifiuti
A Ostia scatta la rivolta

Il mare dei romani annega nei rifiutiA Ostia scatta la rivolta

Querelle rifiuti capitolo secondo. Stavolta occhi puntati sul litorale romano. Francesco Giro, senatore di Forza Italia, ieri ha lanciato l’allarme sull’«emergenza Ostia», postando sul suo profilo Facebook le foto arrivategli dalla responsabile della segreteria del Coordinamento romano «che da giorni denuncia questo grave disagio», Simona Grilli. «È emergenza rifiuti a Ostia e la Raggi è in vacanza. Peccato che proprio Ostia, il mare di Roma, d’estate dovrebbe risplendere per garantire delle
vacanze serene e sicure innanzitutto ai tanti romani che ogni mattina decidono di raggiungerla. E invece è sommersa di
immondizia che sprigiona un odore acre insopportabile», scrive Giro. «Io credo che ci siano tutti i presupposti per denunciare
la Raggi e il management di Ama per aver gravemente omesso di adempiere alle loro funzioni e agli obiettivi previsti dal contratto di servizio di un’azienda municipalizzata ormai palesemente al collasso». E ieri mattina, intorno alle 10, un gruppo di residenti, esasperato dall’invasione mondezza, ha spinto i cassonetti in mezzo alla strada e bloccato il traffico su via Umberto Cagni, a Ostia Nuova. Sul posto sono intervenuti gli agenti del Commissariato Lido.

SE VUOI CONTINUARE A LEGGERE CLICCA QUI

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Il tavolo per rilanciare Roma inizia tra le proteste

La straordinaria danza dei delfini al largo di Capri
Incendi, morte e paura: la California devastata dai roghi
Playboy, ecco la villa delle feste di Hefner con le conigliette

Opinioni