cerca

I NUMERI

Corte dei Conti: i dirigenti pubblici sono diventati più ricchi. Ecco chi e in quali Regioni

Corte dei Conti: i dirigenti pubblici sono diventati più ricchi. Ecco chi e in quali Regioni

renzi madia

I dipendenti pubblici diminuiscono, ma gli assegni dei dirigenti continuano a crescere, soprattutto nelle regioni del sud. L’austerity non tocca gli alti burocrati delle Regioni: tra il 2013 e il 2015 il costo medio per lo Stato di un dirigente regionale è salito del 3,9%, passando da 89.748 euro a 93.253 euro l’anno. Oltre tremila e cinquecento euro di aumento, in barba a tutte le misure di contenimento della spesa della pubblica amministrazione messe in campo in questi anni, come il blocco del turnover
delle assunzioni del personale. Il dato emerge dal dossier «La spesa per il personale degli enti territoriali» della Corte dei Conti, che prende in esame l’andamento del costo medio per dipendente nelle Regioni, nelle Province, nelle Città metropolitane e nei Comuni.

SE VUOI CONTINUARE A LEGGERE CLICCA QUI 

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Degrado capitale, la stazione Termini è un gabinetto a cielo aperto VIDEO

La cassanata definitiva: "Ci ho ripensato, continuo a giocare"
Dopo le liti in tv relax al mare: Adriana Volpe in versione sirenetta
Roma, in viaggio seduti sul paraurti Così strappano un passaggio al tram

Opinioni