cerca

CACCIA ALL'UOMO IN PROVINCIA DI ROMA

Ecco chi sono i due albanesi evasi dal carcere di Civitavecchia: Leke e Roland condannati per furto e rapina

Ecco chi sono i due albanesi evasi dal carcere di Civitavecchia: Leke e Roland condannati per furto e rapina

Una corsa lungo i cortili di passeggio. Poi un salto e una breve arrampicata sul muro di cinta. I due detenuti evasi dal carcere di Civitavecchia, dal "nuovo complesso", non hanno certo dovuto faticare troppo per ritrovare la tanto agognata libertà. Del resto con 8mila poliziotti penitenziari in meno e l’abbandono del sistema di sorveglianza fissa, i fuggitivi in questi ultimi tempi hanno vita facile.

E così il 22enne Luca Leke (a sinistra nella foto) e il 33enne Dajlani Roland ne hanno approfittato e, intorno alle 14,00, hanno messo in atto il loro piano non troppo elaborato: una corsa e un salto. Si tratta di due detenuti albanesi.

In carcere per furto e rapina, i due non avrebbero dovuto scontare tutta la vita dietro le sbarre. Roland infatti sarebbe dovuto uscire di prigione il prossimo anno. Leke invece sarebbe ritornato libero nel 2022. Fortunatamente, a differenza da quanto accaduto recentemente nel carcere di Rebibbia, il sistema di allarme ha funzionato alla perfezione. Le ricerche così sono scattate immediatamente in tutta la provincia di Roma e alle frontiere, anche con l’ausilio di un elicottero. 

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Il camion dell'Atac blocca il tram. I passeggeri lo spostano a spinta

Victoria's Secret 2017: gli angeli conquistano la Cina
Roma, un Suv impazzito sfonda il muretto e finisce in giardino
A Rio de Janeiro va in scena Miss Bum Bum Premio al sedere più bello