cerca

LE NOSTRE INCHIESTE

Un anno dopo al Cto il degrado è lo stesso

Un anno dopo al Cto il degrado è lo stesso

La porta (di emergenza) sul vuoto è ancora lì sull'infinito, le sale operatorie chiuse al quarto piano, da giugno dello scorso anno, sono ancora chiuse. C'è un cartello di lavori affisso all'ingresso. «I lavori sono iniziati circa due mesi fa», ci dice la direzione sanitaria. Bussiamo, non apre nessuno. Il cantiere per l'antincendio, tuttora un cantiere, è in preda all'incuria. Dal cancello esterno sbucano materiali di risulta alla rinfusa, regna il degrado: la scena è la stessa da mesi, come monitorato. La buca a terra per la base della scala antincendio - rimasta nel limbo - si è allargata solo di qualche centimetro nei giorni a ridosso della nostra ultima inchiesta. Di oltre un anno fa. La sala convegni al piano terra, inagibile da più di 3 anni, continua ad esserlo. Serrata, con i mobili accatastati e le porte esterne coperte in parte da teloni verdi: una tristezza. Fanno bella mostra di sé aree fatiscenti, il pronto soccorso ortopedico a regime è solo una promessa. 

SE VUOI CONTINUARE A LEGGERE CLICCA QUI

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Fra cascate e rocce lo spettacolo mai visto dei tuffi no-limits

Il tavolo per rilanciare Roma inizia tra le proteste
La straordinaria danza dei delfini al largo di Capri
Incendi, morte e paura: la California devastata dai roghi

Opinioni