cerca

CORRUZIONE IN CAMPIDOGLIO

Le nuove chat di Marra prima del voto
"Dobbiamo sputtanare Giachetti"

Corruzione in Campidoglio, arrestato Marra Perquisizioni in ComuneManette anche per Scarpellini

Raffaele Marra

Nessuno doveva sapere che era lui l'eminenza grigia di Virginia Raggi. Raffaele Marra si è mosso nell'ombra per sostenere la sindaca pentastellata, ben prima che salisse sullo scranno più alto del Campidoglio. Dalle conversazioni via chat estrapolate dai cellulari sequestrati a Marra, subito dopo il suo arresto per corruzione del 16 dicembre scorso, «è emerso il suo ruolo, sin dalle primarie del Movimento 5 Stelle, di "consigliori" del futuro sindaco Raggi e del suo stretto collaboratore Salvatore Romeo. È infatti Marra - si legge nell'informativa dei carabinieri del Nucleo investigativo di Roma - a preparare la macrostruttura del Comune». 

E dalle nuove chat emerge che, prima del voto, lo "spin doctor" della Raggi dispensa consigli e cerca strategie per far vincere la sindaca: «Importante è non cedere alle provocazioni!!! Ho letto i giornali questo fine settimana e, devo dire la verità, la tentazione di replicare a Robertino (Giachetti, il candidato del centrosinistra alla poltrona di sindaco ndr) era tanta. Non è ancora il momento!!! Aspettiamo la presentazione delle liste e una volta chiuso il termine possiamo cominciare a parlare noi». Il 22 aprile è Romeo che contatta Marra e gli consiglia di seguire in tv Giachetti: «Sentitelo perché dobbiamo lavorare e sputtanarlo sul suo passato». 

SE VUOI CONTINUARE A LEGGERE CLICCA QUI

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Il camion dell'Atac blocca il tram. I passeggeri lo spostano a spinta

Victoria's Secret 2017: gli angeli conquistano la Cina
Roma, un Suv impazzito sfonda il muretto e finisce in giardino
A Rio de Janeiro va in scena Miss Bum Bum Premio al sedere più bello