cerca

UNA CAPITALE IN CRISI

Io, cronista e vu' lavà a 6 euro l'ora

Il nostro reporter ai semafori di Roma tra ingiurie, spicci e olio di gomito

Io, cronista e vu' lavà a 6 euro l'ora

E se domani, all'improvviso, perdessi il lavoro? Come farei a tirare avanti? Cosa potrei inventarmi per sbarcare il lunario in attesa che - fortuna permettendo - ne riesca a trovare un altro? Quanti romani oggi si pongono queste stesse domande?

Me lo sono domandato anch'io - che pure un lavoro per il momento ce l'ho - e mi sono risposto che una delle possibili alternative da mettere in pratica in caso d'emergenza, così, su due piedi e in mancanza di particolari talenti (naturali o acquisiti), sarebbe quella di fare il lavavetri al semaforo. Esatto, proprio il lavavetri. Un'attività che può essere avviata in pochissimo tempo con una spesa iniziale molto bassa, che non ha bisogno di grandi competenze, e che, dovesse funzionare, garantirebbe guadagni esentasse..

SE VUOI CONTINUARE A LEGGERE CLICCA QUI

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Degrado capitale, la stazione Termini è un gabinetto a cielo aperto VIDEO

La cassanata definitiva: "Ci ho ripensato, continuo a giocare"
Dopo le liti in tv relax al mare: Adriana Volpe in versione sirenetta
Roma, in viaggio seduti sul paraurti Così strappano un passaggio al tram

Opinioni