cerca

IL DELITTO DI AVETRANA

Sarah Scazzi, la Cassazione conferma: ergastolo a Cosima e Sabrina

Sarah Scazzi, la Cassazione conferma: ergastolo a Cosima e Sabrina

La Cassazione mette la parola fine a una delle storie più atroci della cronaca italiana, l'omicidio di Sarah Scazzi, la ragazza 15enne di Avetrana trovata morta in un pozzo sette anni fa. I giudici della prima sezione penale hanno confermato l'ergastolo per Sabrina Misseri e Cosima Serrano accusate di aver ucciso nell'agosto del 2010 la quindicenne Sarah Scazzi.

Il procuratore generale ieri aveva appunto chiesto la conferma della condanne. La Cassazione ha anche confermato la condanna a otto anni per Michele Misseri per la soppressione del cadavere della ragazza e ha poi ritoccato al ribasso di un anno la pena per il fratello di Michele, Carmine Misseri, riducendola a quattro anni e 11 mesi.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

Commenti

  • kid

    kid

    10:10, 22 Febbraio 2017

    il tempio dei testimoni...

    E alla madre concetta per abbandono di minori niente carcere ?

    Rispondi

    Report

.tv

Degrado capitale, la stazione Termini è un gabinetto a cielo aperto VIDEO

La cassanata definitiva: "Ci ho ripensato, continuo a giocare"
Dopo le liti in tv relax al mare: Adriana Volpe in versione sirenetta
Roma, in viaggio seduti sul paraurti Così strappano un passaggio al tram

Opinioni