cerca

CORRUZIONE IN CAMPIDOGLIO

L'indagine su Marra parte dalla banda della Magliana

L'indagine su Marra parte dalla banda della Magliana

L'indagine che ha portato all'arresto di Raffaele Marra e Sergio Scarpellini prende l'avvio da un'altra inchiesta svolta «nei confronti di un sodalizio criminale dedito alla realizzazione di gravi delitti contro il patrimonio, capeggiato dal noto pregiudicato romano, Vitale Manlio, a seguito delle dichiarazioni rese dalla ex compagna di quest'ultimo». Scrive così la gip Maria Paola Tomaselli spiegando la genesi dell'inchiesta che ha portato all'ennesimo terremoto giudiziario in Campidoglio. Manlio Vitale, soprannominato "er gnappa" e ritenuto dagli investigatori uno degli esponenti di spicco della Banda della Magliana, avrebbe avuto contatti con Scarpellini.

L'ex compagna di Vitale «assunta a sommarie informazioni, perché chiarisse le accuse esplicitamente rivolte nei confronti del predetto in alcuni messaggi telefonici a lui inviati - scrive Tomaselli - riferiva tra l'altro, di avere più volte accompagnato il Vitale nei pressi del Senato, ove egli si recava ogni giovedì per ricevere dalla persona incontrata, una consistente somma di denaro ("alcune migliaia di euro"). Gli accertamenti conseguentemente svolti facevano ipotizzare che la ragione di dette indebite dazioni di denaro fosse da ricondurre ad una attività di natura estorsiva e pertanto, individuata la presunta vittima nell'immobiliarista romano, Scarpellini Sergio, si dava avvio ad operazioni di intercettazione telefonica sulle utenze in uso a quest'ultimo ed alla sua collaboratrice Ginevra Lavarello. Nell'ambito dell'attività captativa svolta emergeva la sussistenza di contatti tra lo Scarpellini ed il Marra».

Di lì arrivano le intercettazioni nelle quali Marra, nel giugno scorso, quando già lavorava in Campidoglio con la sindaca Virginia Raggi, chiede a Scarpellini di intercedere per lui sull'editore Francesco Gaetano Caltagirone, per ammorbidire gli attacchi ricevuti sui giornali dopo la sua nomina. In quella circostanza, nel giugno scorso, Marra sottolinea di essere "a disposizione" di Scarpellini.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

La cassanata definitiva: "Ci ho ripensato, continuo a giocare"

Dopo le liti in tv relax al mare: Adriana Volpe in versione sirenetta
Roma, in viaggio seduti sul paraurti Così strappano un passaggio al tram
Aurora Ramazzotti studentessa modello. Il video fa impazzire i fan