cerca

LA PAURA NON VINCE

Il Bataclan riapre con Sting e un minuto di silenzio per le vittime

Il Bataclan riapre con Sting e un minuti di silenzio per le vittime

Il Bataclan riapre. Ad un anno dalla strage messa in atto da un commando dell'Isis che costò la vita a 90 persone (domani la commemorazione ufficiale ndr), il teatro parigino ha riaperto i battenti con un con concerto di Sting. Il cantante britannico è salito sul palco annunciando, dopo aver osservato un minuto di silenzio, "non li dimenticheremo". Subito dopo ha iniziato l'esibizione con il suo successo "Fragile" del 1987 che in un passaggio afferma: "Nulla (di buono ndr) può avere origine dalla violenza, e nulla lo farà".

All'esterno, intanto, la zona ricoperta di fiori e candele per commemorare le vittime è stata blindata: imponenti controlli di sicurezza e dispiegamento di polizia. I marciapiedi, sia davanti al locale che di fronte, sono stati bloccati con lunghe transenne di ferro per impedire di attraversare la strada costringendo a fare un lungo giro. Rigidi i controlli di polizia per accedere alla sala concerti.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

Opinioni